Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Draymond Green spiega il piano partita contro Westbrook: “Mentalmente è difficile quando vedi tutto quello spazio”

La strategia per fermare Westbrook è mentale

Nel successo di stanotte contro i Clippers – firmato dai 34 punti di Jordan Poole – il piano partita difensivo di Golden State nei confronti di Russell Westbrook è sembrato molto chiaro: lasciargli molto spazio in modo da farlo pensare.

Strategia che sembra aver funzionato a dovere, con Westbrook che ha chiuso la partita con solamente 8 punti, tirando con 3/12 dal campo e 0/5 dalla lunga distanza.

I Clippers sono a 0 vittorie e 4 sconfitte con Russell Westbrook.

 

Draymond Green: “Ti insegnano che devi tirare se sei libero, ma se sei libero ogni azione…”

Questa la spiegazione di Draymond nel post-partita:

“Il piano partita ha funzionato stanotte, abbiamo fatto sbagliare diversi tiri a Russ. Credo che quando hai un piano partita del genere il lato peggiore sia quello mentale. Mentalmente era difficile, lui normalmente tira bene, credo che in stagione tiri con il 34% da tre.”

Green ha poi continuato:

“Lo abbiamo fatto pensare perché era libero ad ogni azione. A basket ti insegnano che se sei libero devi tirare, ma se sei sempre libero inizi a farti due domande.”

 

 

Leggi anche:

NBA, Steph Curry vuole tornare in campo domenica

NBA, Doncic e Irving ne fanno 82 e i Mavs vincono

Mercato NBA, Bucks vicini a firmare Goran Dragic

 

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors