Seguici su

L.A. Clippers

NBA, Kawhi Leonard torna in campo contro Detroit

La stella dei Clippers ha giocato venticinque minuti contro i Pistons stanotte, e ha segnato sei punti

Dopo un’assenza di più di tre settimane per un problema al ginocchio, Kawhi Leonard è tornato in campo nella partita di questa notte contro Detroit. Partito nel quintetto titolare, Kawhi ha giocato per 25 minuti e ha messo a referto sei punti, cinque rimbalzi, quattro assist e un plus-minus di +26. I Clippers sono anche riusciti a battere per 96-91 la squadra ospite, portandosi ora su un record di nove vittorie e sette sconfitte.

Kawhi aveva giocato due delle prime tre partite dell’anno, partendo in uscita dalla panchina dopo che l’infortunio al legamento crociato anteriore lo aveva tenuto fuori dal campo per tutta la stagione 2021/22. Ma la mattina della partita contro Oklahoma City, lo scorso 25 ottobre, aveva sentito un dolore al ginocchio destro mentre faceva tiro. Per non aggravare la situazione, ha saltato dodici partite consecutive ed è tornato in campo solamente stanotte.

Coach Tyronn Lue ha detto che non voleva far partire Kawhi dalla panchina, come aveva fatto nelle prime due partite, per poi farlo entrare nel secondo quarto. Parlando nel prepartita, Lue aveva detto:

“Non è stato gradevole. Sì, non mi è piaciuto. Voglio dire, hai il tuo miglior giocatore in panchina, e mentre pensi alla partita te ne dimentichi quasi finché il tuo assistente [Brian Shaw] non ti chiama per dirti che Kawhi è pronto per scendere in campo. Me ne ero dimenticato perché la partita stava andando avanti. E quindi ho pensato che la cosa migliore per la nostra squadra è stabilire il ritmo della partita e quindi farlo partire titolare”

I Clippers saranno nuovamente impegnati in casa contro San Antonio tra due giorni. Vedremo se Kawhi scenderà in campo contro la sua ex squadra, e se riuscirà a incidere di più anche in attacco.

 

Leggi anche:

NBA, persino i tifosi avversari impazziscono per Shai Gilegeous-Alexander: “MVP” “MVP” anche in trasferta

NBA, Steve Kerr sull’inizio difficile di Golden State: “Manca coesione. Lo spirito di squadra è tutto”

NBA, Cade Cunningham perde bitcoin: bancarotta per il suo sponsor BlockFi

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers