Seguici su

Mercato NBA 2022

Mercato NBA, il dilemma sul nuovo contratto di Zion Williamson

Secondo l’emittente ESPN, il contratto di Williamson potrebbe essere solo parzialmente garantito

Pelicans

Zion Williamson è guarito e pronto per tornare a giocare. Dopo tre anni di aspettative alle stelle, ma di sporadiche apparizioni a causa dei suoi infortuni, il numero 1 dei New Orleans Pelicans potrebbe cominciare la prossima stagione fin dall’inizio. Inoltre, sarà eleggibile per un rinnovo di contratto veramente importante, sul quale però aleggiano dei dubbi.

Solo parzialmente garantito?

Il prodotto dei Duke Blue Devils potrebbe mettere la firma su un accordo oscillante tra i 180 e i 190 milioni di dollari, ma le sue precarie condizioni fisiche potrebbero spingere la dirigenza dei Pels a tutelarsi. Lo riporta l’insider di ESPN Brian Windhorst, che ha definito il nodo contratto di Zion Williamson una questione alquanto spinosa. Queste le sue parole:

“Alla fine della stagione, quando [Williamson] ha parlato ai media, ha detto di voler siglare un’estensione contrattuale quando questa gli sarà messa davanti. Ma non è così semplice. Ogni giocatore nella sua situazione firmerebbe un max contract garantito di cinque anni.”

Brian Windhorst ha poi aggiunto:

“Da quello che mi è stato detto, i Pelicans non sono propensi a offrire un accordo di cinque anni garantito. E questo viene soprattutto dalla proprietà. Gayle Benson, il proprietario, è anche il proprietario dei New Orleans Saints e mi è stato detto che adotterà un approccio simile al football, un approccio Saints nella negoziazione dei contratti. Gli offriranno un grande contratto, ma non del tutto garantito.”

Il classe duemila ha giocato solamente 85 partite negli ultimi tre anni e il ragionamento della proprietà ha sicuramente una lecita ragione di fondo. Tutte le strade, però, restano percorribili:

“Se Zion accetta questi termini, si protegge e magari ottiene cento milioni aggiuntivi garantiti, firmerà e andrà tutto bene. Se non firma il contratto e vuole un intero contratto garantito, potremmo avere qualche sorpresa in autunno.”

Leggi anche:

Boston alle NBA Finals, Udoka: “Tipica vittoria Celtics”; Jayson Tatum MVP della serie

NBA, Tatum e la dedica per Kobe Bryant: Ho voluto onorarlo

Record NBA punti, i migliori marcatori di sempre ai Playoff: classifica

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2022