Seguici su

Chicago Bulls

NBA, Zach LaVine: “È dura dover giocare con continui problemi alla schiena”

Nonostante il mal di schiena, il giocatore è rimasto in campo per ben 42 minuti nella sconfitta all’overtime contro i Raptors

zach lavine

I Chicago Bulls sono reduci dalla sconfitta all’overtime per 120-127 contro i Toronto Raptors. Per i canadesi si tratta della quarta vittoria consecutiva. Nonostante il risultato negativo, i Bulls mantengono il comando della Eastern Conference con un record di 32-19. Vanno segnalati i 42 minuti di permanenza in campo di Zach LaVine, il quale ha stretto i denti rimanendo sul parquet sebbene soffrisse di forti dolori alla schiena.

Il giocatore sta convivendo con diversi problemi fisici sin dall’inizio della stagione. Per di più, Chicago è chiamata ad affrontare ben quattro squadre nei prossimi cinque giorni: davvero una pessima notizia per il due volte campione dello Slam Dunk Contest. LaVine ha concluso la partita con 15 punti realizzati, 5 rimbalzi raccolti e 7 assist forniti ai compagni, sicuramente cifre al di sotto degli standard con cui ha abituato i tifosi.

A proposito dell’infortunio, ecco come si è espresso:

“Fa male. È davvero difficile dover convivere con questo fastidioso mal di schiena. Giocare 42 minuti sicuramente non aiuta. Vedremo come mi sentirò domani mattina.” 

Il migliore in campo per i Bulls è stato senza dubbio Nikola Vucevic, il quale ha realizzato 30 punti conditi da 18 rimbalzi. Anche lui ha espresso la sua opinione in merito alla condizione fisica del suo compagno di squadra:

“Penso che abbia faticato davvero molto, in particolare nella fase offensiva, dove è sempre molto aggressivo. Tuttavia, nonostante non fosse al massimo della condizione, è stato davvero molto utile per la squadra. Tutti abbiamo apprezzato il suo sforzo.”

Staremo a vedere se LaVine riuscirà a scendere in campo questa notte contro gli Indiana Pacers.

Leggi anche:

Mercato NBA: Knicks disposti a sacrificare Burks per liberarsi di alcuni contratti

NBA, Draymond Green rinuncia all’All-Star Game 2022 per infortunio

NBA, Tyronn Lue parla delle condizioni di Paul George e Kawhi Leonard

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls