Seguici su

Mercato NBA 2022

Mercato NBA, DeMarcus Cousins tagliato dai Bucks

Scadenze incombenti per i dirigenti delle squadre

Milwaukee Bucks

Dal 10 gennaio 2022, gli stipendi spettanti ai giocatori NBA saranno completamente garantiti per il resto della stagione in corso.  In vista di quella data – e con un occhio alla Trade Deadline di febbraio – i Milwaukee Bucks vogliono mantenere flessibilità. Si spiega così la decisione di tagliare il contratto di DeMarcus Cousins, dopo 17 partite disputate con la maglia dei campioni in carica.

Cousins-Bucks, solo un arrivederci?

Nel congedare Cousins John Horst, GM della squadra, ha lasciato intendere che tutti gli scenari restano aperti. Non è da escludere, prossimamente, un ricongiungimento tra le parti. Di seguito le dichiarazioni del dirigente a ESPN:

“Si è trattato di una scelta strategica per liberare un posto a roster ma non c’è nulla che ci impedisca di riunirci con DeMarcus più avanti. È stato un ottimo [innesto] e anche noi speriamo di avergli dato una mano.”

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Irving torna e guida la rimonta dei Nets, Siakam sorprende i Bucks

Kyrie Irving sul suo ritorno: “Valuto la situazione, giorno per giorno”

I Dallas Mavericks ritirano la 41 di Dirk Nowitzki: “Dallas era il posto giusto per me”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2022