Seguici su

News NBA

NBA, batosta Thunder! OKC perde con lo scarto maggiore di sempre

I Thunder continuano a collezionare sconfitte come da obiettivo, ma sfigurano agli occhi della lega

Nessuno dei 13000 tifosi giunti al FedEx Forum dei Memphis Grizzlies si sarebbe mai aspettato di vivere un’esperienza così bizzarra e indimenticabile.

Nonostante l’assenza della propria stella, Ja Morant, i Grizzlies hanno battuto gli Oklahoma City Thunder per 152-79. Lo scarto di 73 punti è diventato il più grande della storia della lega, battendo il precedente record dei Cavaliers che avevano vinto di 68 punti contro gli Heat nel 1991.

OKC continua a collezionare record negativi: la scarto di 73 punti è già nella storia.

Con questa sconfitta, OKC possiede adesso entrambi i record di sconfitte con gli scarti maggiori, sia in casa che fuori casa; l’anno scorso infatti, i Thunder avevano perso di 57 punti contro gli Indiana Pacers in casa.

Pur considerando il fatto che i Thunder non sono interessati a portare vittorie a casa in quest’annata, in cui l’obiettivo è di posizionarsi in fondo alla classifica per ottenere scelte al Draft più redditizie possibile, dovrebbe comunque far riflettere una sconfitta del genere. OKC non è mai entrata in partita, andando sotto di 36 punti già alla fine del primo tempo, e ritrovandosi addirittura sotto di 78 durante l’ultimo quarto.

Le assenze di Shai Gilgeous-Alexander, del veterano Derrick Favors e della sesta scelta Josh Giddey, non giustificano una tale mancanza di concentrazione e di gioco. Bizzarro se si pensa che la stessa squadra ha battuto due volte i Los Angeles Lakers, una tra le squadre più accreditate alla vittoria finale.

Nel frattempo, Memphis si può godere una vittoria da record, vinta tirando con il 62.5 dal campo e con ben 9 giocatori in doppia cifra; tutto questo senza poter schierare in campo la stella della franchigia, Ja Morant, ancora fuori.

Leggi anche:

Risultati NBA, 18° successo di fila per i Suns; Grizzlies vittoria da record: tempesta perfetta sui Thunder

NBA, Coby White positivo al COVID-19

NBA, Josh Giddey ed Evan Mobley nominati Rookie of the Month

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA