Seguici su

News NBA

NBA, Damian Lillard fuori almeno 10 giorni per un problema addominale

La stella dei Blazers dovrà fare i conti con una dolorosa tendinopatia per almeno una settimana e mezza

Stando al comunicato ufficiale divulgato da Neil Olshey, President of Basketball Operations dei Portland Trail-Blazers, Damian Lillard sarà costretto a stare lontano dai parquet NBA per almeno dieci giorni, a causa di una fastidiosa tendinopatia che ha interessato la parte inferiore della sua zona addominale.

La stella di Portland, dopo aver saltato la gara di martedì scorso contro i Detroit Pistons, non prenderà parte almeno alle prossime quattro gare segnate sul calendario, rimanendo ai box anche in occasione della sempre blasonata sfida contro i Golden State Warriors.

Lillard, che ha giocato 20 delle 21 partite stagionali sinora andate in scena, vanta una media di 21.5 punti, 7.8 assist e 4 rimbalzi a partita. Le cifre balistiche del nativo di Oakland, in discesa libera rispetto alle ultime stagioni, sono la diretta conseguenza delle infime percentuali con le quali sta approcciando la stagione: 39.7% dal campo e 30.2% da tre punti.

L’infermeria dei Blazers conta tra gli indisponibili anche Nassir Little, giocatore al terzo anno proveniente da North Carolina, infortunatosi alla caviglia sinistra lunedì contro i Jazz e destinato ad una prognosi di una settimana.

Portland, dopo aver vinto undici delle prime ventidue partite, occupa momentaneamente il nono posto della Western Conference.

Leggi anche:

NBA, nessun danno alla colonna vertebrale per Karl-Anthony Towns

NBA, Jason Kidd: “Stabilire un record a Dallas non ha prezzo”

NBA, Joel Embiid: “Ho bisogno di tempo per tornare in forma”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA