Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: DeRozan travolge i “suoi” Lakers, sorridono anche Heat, Celtics e Grizzlies

Undici gare in una nottata Nba più affollata del solito, che vede i Suns battere di misura i Timberwolves grazie all’eterno CP3 e il quintetto piccolo di Dallas avere la meglio sui Nuggets di un super Jokic. La difesa dei Knicks tiene a bada i Pacers, Washington rovina i piani dei Pelicans con un’insperata rimonta

(6-8) Sacramento Kings 129 – 107 Detroit Pistons (3-10)

Iniziamo dal colpo esterno dei Kings, che dopo 4 sconfitte consecutive tornano in carreggiata alla Little Caesars Arena di Detroit conquistando un netto successo a spese dei Pistons.

Trascinati dai 19 punti, 9 assist e 6 rimbalzi di De’Aaron Fox, i ragazzi di coach Walton schiacciano gli avversari sin dai primi minuti, passando su un clamoroso 31-12 al termine del primo quarto – frutto di un misero 20% dal campo da parte dei padroni di casa – e guadagnando 19 punti di scarto che la truppa di coach Casey non riuscirà più a recuperare, nonostante le ottime prove di Saddiq Bey – 28 punti per il 41 dei Pistons – e Cade Cunningham, che chiude con 25 punti, 8 rimbalzi e 8 assist.

(2-13) New Orleans Pelicans 100 – 105 Washington Wizards (10-3)

Dopo essere andati a un passo dalla terza vittoria stagionale, i Pelicans di Willie Green si arrendono di fronte allo strapotere dei padroni di casa, capaci di cancellare 19 punti di distacco – a differenza di quanto già visto per i Pistons – e di andarsi a prendere la vittoria numero 10 di questa stagione.

La seconda metà di gara è quella del riscatto per la squadra di coach Unseld, con Spencer Dinwiddie a suonare la carica con 19 dei suoi 27 punti complessivi siglati a partire dal terzo quarto nonostante l’assenza di Bradley Beal. Sotto di 7 punti a 12 minuti dalla fine, è la tripla di Kuzma a metà quarto a riportare il punteggio in parità sul 92-92, con il layup di Avdija a sancire invece il definitivo sorpasso.

(3-11) Orlando Magic 111 – 129 Atlanta Hawks (6-9)

Quattro giocatori con almeno 20 punti – i soliti Young e Collins, ma anche Capela e Bogdanovic – e la truppa di Nate McMillan conquista un buon successo casalingo contro i Magic di coach Mosley.

Eppure le prime battute del match vedono gli ospiti prendere il controllo, con Young e compagni che escono allo scoperto solo nel terzo periodo a suon di triple e canestri. Con i suoi 29 punti e 11 assist Cole Anthony fa il possibile per tenere testa agli Hawks, ma l’organizzazione e la quantità di talento dei padroni di casa, almeno per stasera, sono al di là delle possibilità di questi Magic, alle prese con la sconfitta numero 11 di questo travagliato avvio di stagione.

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Precedente1 di 4
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA