Seguici su

News NBA

NBA, Omri Casspi annuncia il ritiro

Omri Casspi

Non è stato certamente un giocatore di primo piano nella NBA degli ultimi anni ma, a suo modo, Omri Casspi è nella storia della lega. Quando al Draft del 2009 infatti, con la 23esima scelta, i Sacramento Kings lo scelsero, diventò il primo giocatore israeliano a sbarcare in NBA.

Non una carriera indimenticabile ma neanche banale, come dimostrano gli undici anni trascorsi oltreoceano, prima delle ultime due stagioni chiuse a casa sua, al Maccabi Tel Aviv.

Undici stagioni vissute con le maglie di Kings, Cleveland Cavaliers, Houston Rockets, New Orleans Pelicans, Minnesota Timberwolves, Golden State Warriors e Memphis Grizzlies. Un totale di 588 partite disputate con 8 punti in 20 minuti di utilizzo medio.

Una carriera da specialista (tiratore) NBA che probabilmente meritava almeno un giro ai playoff, impresa mai riuscita a Casspi che nel 2018, fu tagliato dai Warriors, prima della cavalcata che portò i californiani al titolo.

Leggi anche:

Mercato NBA: tutti i free agent del 2021 e 2022, squadra per squadra

Mercato NBA, i New York Knicks terranno spazio salariale per attaccare Zach LaVine e Bradley Beal

Gregg Popovich attento alle NBA Finals: “Guardo con speranza a tre giocatori”

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA