Seguici su

News NBA

NBA, Stephen Curry e Julius Randle sono i giocatori del mese di aprile

I due erano stati nominati giocatori della settimana numero 17

Curry

La NBA ha annunciato i giocatori del mese di aprile, che sono Stephen Curry e Julius Randle. Entrambi stanno giocando un’ottima stagione, decisi a portare la propria squadra ai playoff.

Per i Golden State Warriors, Curry sta registrando numeri da record, affermandosi come uno dei migliori giocatori della lega. In questa regular season sta viaggiando con una media di 31.4 punti, 5.5 rimbalzi, 5.8 assist con il 42.7% da tre. A confermare il fatto di essere in grande forma, la scorsa settimana ha stabilito un altro record da 3 punti, superando il numero di tiri da oltre l’arco messi a segno in un mese.

Per quanto riguarda i New York Knicks, Randle si è dimostrato essere uno dei giocatori centrali per il progetto della franchigia. Complice soprattutto l’arrivo di coach Tom Thibodeau, il giocatore ha alzato l’asticella, registrando per questa stagione una media di 24.2 punti, 10.3 rimbalzi, 5.9 assist per gara.

Attualmente al quarto posto della Eastern Conference, la franchigia della grande mela si prepara ad affacciarsi ai playoff dopo 10 anni di assenza. Di fatto, l’ultima volta che la franchigia ha partecipato alla postseason è stato nella stagione 2012-2013, occasione in cui la squadra allora guidata da Carmelo Anthony e Jr Smith ha raggiunto le semifinali di Conference, uscendone sconfitta contro gli Indiana Pacers guidati da un’infermabile Paul George.

Di tutt’altra prospettiva sono i Golden State Warriors, che si trovano all’ottavo posto della Western Conference con un record 33-32 e alle spalle i Memphis Grizzlies, i San Anonio Spurs e i New Orleans Pelicans. Di fatto, la corsa per ottenere un posto ai playoff non è ancora finita, per questo motivo la squadra capitanata da coach Steve Kerr dovrà continuare a spingere.

 

 

Leggi anche:

NBA, LeBron James salterà le prossime 2 partite dei Lakers

NBA, Derrick Rose felice della sua avventura a New York: “Qui qualcosa di unico”

Westbrook tripla doppia da record, coach Brooks: “Lui dietro solo a Magic Johnson”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA