Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: i Suns battono i Lakers, sorpasso in classifica! 50 triple doppie in carriera, Jokic batte Giannis

Nonostante l’espulsione di Booker nel terzo quarto, i Suns riescono ad espugnare lo Staples Center e a prendersi così il secondo posto nella Western Conference. Jokic fa 50 triple doppie in carriera e i Nuggets asfaltano i Bucks. Bene Spurs e Celtics

Risultati NBA

(16-15) Memphis Grizzlies 125-111 Washington Wizards (13-20)

Vittoria convincente per i Memphis Grizzlies, la seconda consecutiva dopo quella contro i Rockets. Ja Morant (35 punti e 10 assist) e soci hanno la meglio sugli Wizards grazie ad un secondo quarto davvero ottimo, che dà loro la doppia cifra di vantaggio.
Memphis sfrutta le 9 palle perse degli avversari nel solo secondo quarto (ben 5 arrivate da Westbrook) per costruire un parziale di 27-6 e un vantaggio di 17 punti. I Grizzlies riescono a gestire senza particolari patemi, ritornando sotto la doppia cifra di vantaggio solamente per una manciata di secondi ad inizio terzo quarto, controllano la partita e la conducono in porto.

 

(24-13) Los Angeles Clippers 112-117 Boston Celtics (18-17)

L’assenza di Kawhi Leonard basterebbe a giustificare molte cose, anche la sconfitta, probabilmente. Ma i Boston Celtics prendono tutto ciò che di positivo arriva, visto l’ultimo periodo con 9 sconfitte su 14 partite, a maggior ragione se si tratta di vittorie. Per i biancoverdi è la terza consecutiva: non accadeva dal gennaio scorso.
La mancanza di Kawhi è ben evidente nella partenza sprint dei Celtics, contro una difesa che si deve adattare all’assenza del suo anello più forte: Boston segna 9 dei suoi primi 10 tiri. Tocca a Paul George caricarsi sulle spalle l’attacco della squadra: con 21 punti nella prima metà di gara, i Clippers vanno comunque avanti 63-62 a metà gara.
La partita rimane in equilibrio (ben 16 i cambi di leadership) fino ai minuti finali. A 4.23 dal termine Tatum fa +11. I Clippers accorciano con Jackson e Beverley, poi PG fa -2 con la tripla clutch. Sul 114-112, tocca a Theis segnare i tiri liberi della vittoria.

 

(15-20) Atlanta Hawks 94-80 Miami Heat (17-18)

Spesso e volentieri, tenere gli avversari ad 80 punti può voler dire vittoria in arrivo. Così è stato per gli Hawks, che hanno regalato a Nate McMillan, coach ad interim, la vittoria all’esordio sulla panchina di Atlanta dopo il licenziamento di Pierce. Ottima prestazione da parte di Trae Young, capace di segnare 13 punti di fila nel quarto periodo, necessari per sugellare la vittoria.
Miami paga delle pessime percentuali: 29% nel primo quarto, 36% nella prima metà di gara, 37% complessivo a fine partita. Anche i numeri a rimbalzo (47-26 in favore degli Hawks) sono impietosi, ma difficilmente questa sconfitta può essere giustificata solo con l’assenza di Jimmy Butler.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA