Seguici su

Denver Nuggets

NBA, Facundo Campazzo out in conformità al protocollo di sicurezza

Il playmaker argentino stava giocando con continuità nell’ultimo mese

facundo campazzo denver nuggets

Il neo playmaker di casa Denver Facundo Campazzo dovrà saltare l’incontro di stanotte dei Nuggets per le norme anti-covid. Il giocatore infatti, secondo il contact tracing, sarebbe entrato in contatto con dei positivi e la franchigia avrebbe deciso di non convocarlo. A riportarlo Mike Singer di Denver Post.

Campazzo è arrivato nel Colorado la scorsa offseason e, dopo un iniziale periodo di rodaggio, ha trovato sempre più spazio nella gerarchia dei piccoli. Negli ultimi 8 incontri, dal 14 febbraio, l’argentino non ha mai giocato meno di 25 minuti di media ad allacciata di scarpe diventando di fatto la prima sostituzione al backcourt titolare. Ne hanno giovato le statistiche personali con la migliore prestazione stagionale contro Boston il 16 febbraio: nell’incontro con i bianco-verdi Campazzo ha messo referto 15 punti e 8 assist.

Nella partita di questa notte contro i Chicago Bulls dovrebbero beneficiare dell’assenza del play, Markus Howard e Monte Morris. L’assenza di Campazzo, che in caso di negatività al virus dovrebbe stare fermo non più di dieci giorni e quindi disponibile per il post All-Star, si aggiunge a quelle avute fino ad oggi di Millsap, Green e Harris.

Assenze che possono essere annoverate tra i motivi della stagione altalenante della franchigia del Colorado ma che non possono essere usate come alibi. Se infatti i Nuggets hanno dovuto rinunciare anche a Porter Jr. ad inizio stagione, la squadra comunque ha potuto schierare le sue star Jokic e Murray. Nonostante questo la franchigia pare non riuscire a trovare continuità di prestazioni e si deve aggrappare continuamente alla straordinaria stagione del serbo Jokic.

Da capire se la seconda metà del campionato, quella post All-Star, verrà giocata in maniera più costante per gli uomini di coach Malone, per provare a risalire nel piazzamento Playoff, con un settimo posto che ora li condannerebbe ad una sfida di vertice già al primo turno.

 

Leggi anche:

Robert Covington sarà allo Skills Challenge

Shaquille O’Neal sul cambio logo NBA: “Mettere Kobe? Adam Silver farà la cosa giusta

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Denver Nuggets