Seguici su

News NBA

NBA, LeBron difende Booker dopo l’esclusione dall’All-Star Game

L’esclusione di Booker dall’All-Star Game sta scatenando diverse polemiche

Lebron booker

Come ogni anno sono stati resi pubblici i nomi che andranno a comporre le due squadre che si giocheranno l’All-Star Game, la partita delle stelle. E come ogni anno, non mancano le polemiche per le esclusioni più clamorose. Quest’anno sta facendo scalpore l’assenza di Devin Booker dal pool di giocatori cui LeBron James e Kevin Durant, capitani, potranno comporre le loro squadre.

E proprio LeBron ha affidato ai social il suo pensiero, piuttosto esplicito, sull’assenza della stella dei Suns:

Sicuramente l’assenza di Booker è qualcosa di difficilmente spiegabile, viste le cifre messe in campo: con i suoi 24.7 punti per partita e il quarto posto in cui ha trascinato i Suns, Booker sta giocando una stagione davvero incredibile.
La stella di Phoenix potrebbe però avere un’altra chance, vista la quasi-sicura assenza di Anthony Davis, infortunato ancora per qualche tempo. Tra i papabili per sostituire AD però c’è anche DeMar DeRozan.

L’All-Star Game si svolgerà il 7 marzo, tra polemiche e discussioni sull’effettiva necessità di mantenere questa ‘tradizione’ in una stagione così complicata. Vedremo all’opera James e Durant, che sceglieranno tra tutti i giocatori nel Draft per comporre la loro squadra. E chissà che LeBron, dopo averlo difeso su internet, non scelga proprio Devin Booker, nel caso venisse selezionato al posto di Davis.

Leggi anche:

Serata dolce amara per Julius Randle: prima All-Star, poi espulso

Esclusi eccellenti All-Star Game 2021: le reazioni social

All-Star Game 2021 e bonus salariali: i giocatori interessati

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA