Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, Giannis Antetokounmpo: “Devo lavorare di più sui tiri liberi”

Il giocatore risponde alla deludente prestazione messa in mostra dalla lunetta

risultati nba

Una performance promossa con riserva per Giannis Antetokounmpo. Pur decisivo nella vittoria sui Dallas Mavericks, il campione greco ha litigato per tutta la gara dai tiri liberi.

In una prestazione da 31 punti e nove rimbalzi infatti, il giocatore greco è riuscito a mettere a segno un solo tiro sui dieci avuti a disposizione.

Un record negativo che per la storia della franchigia. Come riportato dall’Elias Sports Bureau si è trattata della peggior prestazione ai liberi per un giocatore dei Milwaukee Bucks con almeno dieci tentativi a disposizione.

Un record condiviso con molti illustri campioni. Gli unici altri giocatori a tirare con una percentuale simile in una singola partita almeno dieci tentativi sono stati Andre Drummond, Al Horford e Shaquille O’Neal.

Un dato che tuttavia non preoccupa Giannis Antetokounmpo.

La situazione è semplice. Devo concentrarmi di più e tirare di più. Devo focalizzarmi sulla tecnica. E continuare così ogni volta. Tentando sempre di più. Questo è il trucco. Più tiri provo, più ci lavoro e più miglioro. Non c’è nessun segreto. Quando mi trovo sulla linea del tiro libero non rimango troppo tempo a riflettere. Mi limito solamente a tirare. Lo faccio da quando avevo 12 anni. Alcuni giocatori probabilmente fanno il contrario. Pensano quando tirano o in altre situazione. Nel mio mio caso invece mi limito a presentarmi sulla linea del tiro libero. Cerco di avere una buona tecnica e cerco di tirare la palla più in alto che posso, dato che la maggior parte dei miei tiri sbagliati è perché sono troppo corti.

Una visione condivisa da Khris Middleton.

Non gli dico molto. Non voglio entrare nella sua testa e fargli pensare a mille cose diverse. Penso che sappia cosa deve fare.

La soluzione al problema dei liberi appare dunque chiara. Tanto che lo stesso Mike Budenholzer ha tagliato corto sulla questione

Deve solo continuare a lavorare sui tiri liberi, continuare a passarci delle ore. Più tempo ci metterà, più aumenterà la sua fiducia al tiro.

 

Leggi anche:

NBA, Shaq punge Harden: “Ha dato tutto a Houston? No. Felici che sia andato via”

Risultati NBA: Giannis vince contro Luka, successi anche per Celtics e Lakers

Le canotte NBA più belle da acquistare su Amazon

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks