Seguici su

News NBA

NBA, Michael Jordan sbarca in NASCAR

MJ sarà proprietario di un auto NASCAR in collaborazione con Toyota, che verrà guidata dall’afro-americano Bubba Wallace

michael jordan patrimonio

Michael Jordan continua ad allargare la sua influenza nel mondo sportivo. Già proprietario degli Charlotte Hornets, MJ approderà in NASCAR. Non sarà lui a guidare l’auto, ma sarà proprietario di una squadra.

Una notizia molto importante per uno sport spettacolare, che stava subendo molto la mancanza di sponsor e di quell’attenzione mediatica tipica degli sport major negli Stati Uniti. L’arrivo di Michael Jordan all’interno della NASCAR sarà sicuramente un toccasana per i fan e per gli ascolti televisivi. 

Air Jordan dovrebbe collaborare con Toyota, e con un pilota che negli ultimi tempi è stato nel mirino mediatico a causa della sua lotta al razzismo, Bubba Wallace.

“Storicamente, la NASCAR ha sempre avuto problemi a combattere la diversità, nonostante ci siano già stati proprietari di colore in passato. Le tempistiche mi sembrano ottime per portare un’evoluzione e abbracciare la lotta alle ingiustizie sociali anche qui in NASCAR. Combattere il sistema razziale è un mio dovere e anche un’opportunità per educare un pubblico tutto nuovo.”

Il mix Jordan-Wallace inoltre sarà una cosa imperdibile. L’afro-americano è sicuramente il pilota più famoso presente attualmente nel roster. Non il migliore o il più popolare, ma il più conosciuto.

Wallace ha solo 26 anni ma ha già ottenuto il rispetto di molti atleti e piloti, grazie alla sua lotta personale al razzismo, in cui si è impegnato per far eliminare la Bandiera Confederata dalle corse NASCAR, e non solo.

E adesso il pilota non sarà solo, avrà Jordan al suo fianco. E come nel corso della sua carriera, MJ è qui per vincere un titolo e far sentire forte la sua voce.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, gli Indiana Pacers considerano Billy Donovan per il ruolo di hed coach

NBA, Nick Nurse diventerà uno degli allenatori più pagati della lega

NBA, la reazione di Paul George alla sconfitta con Denver ha stupito i suoi compagni

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA