Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Livingston e Barbosa tornano agli Warriors

Appese le scarpe al chiodo, i due veterani si diletteranno con la carriera dirigenziale

Shaun Livingston

Si sono amati così tanto che dirsi nuovamente è stata semplicemente una formalità. Shaun Livingston, che in California si è ritirato dopo aver trascorso le sue ultime 5 stagioni da giocatore partecipando attivamente alla conquista dei tre titoli, e Leandro Barbosa, tassello importante nella fase di decollo della supremazia della franchigia, si sono riuniti con i Golden State Warriors. Chiaramente non da giocatori, in quanto l’età avanza per entrambi, ma come parte della dirigenza.

I due veterani ricopriranno ruoli diversi. Livingston, secondo quanto riportato da The Athletic, entrerà nello staff del general manager Bob Myers con la carica di director of players affair and engagement; ovvero dovrà occuparsi degli affari di squadra e del coinvolgimento dei giocatori. L’ex numero 34, che annunciò il suo ritiro quasi esattamente un anno fa, si è espresso così sulla nuova avventura:

“Ho sempre saputo che la porta fosse aperta, dovevo solo entrarci dentro. A convincermi sono stati Bob [Myers] e Steve [Kerr]. Sono state le persone e credo che debba essere così per tutti. Ho tanta fede in loro. Ho visto come gestiscono le loro responsabilità all’interno dell’organizzazione e ho voluto fin da subito imparare da loro, perché credo abbiano conoscenze giuste da passare a me, l’esperienza giusta da passare a me.”

Barbosa invece, che con i Golden State Warriors ha vinto il titolo 2014/2015, è il nuovo arrivato nello staff di coach Kerr in funzione di player mentor coach. Queste le sue parole:

“Sono veramente eccitato. È un onore lavorare con gli allenatori e i giocatori con i quali ho speso parte della mia carriera. Sono veramente felice dell’opportunità. Sono un po’ nervoso, ma so che mi comporterò bene.”

La nuova ricostruzione dei Golden State Warriors passerà anche da loro.

Leggi anche:

NBA, rivelate le possibili scelte al Draft dei Golden State Warriors

NBA, Kevin Durant: Il mio litigio con Draymond è stato gonfiato

NBA, Spencer Dinwiddie: Nash sarà un ottimo coach

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors