Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Celtics dominanti, Raptors sconfitti! Brooklyn e Orlando qualificate ai Playoff

Nelle sei partite di questa notte della bolla ci sono già i primi verdetti. I Nets e i Magic trovano infatti la qualificazione ai Playoff, complice anche la sconfitta di Washington contro New Orleans che può continuare a sperare. Ottime vittorie anche per San Antonio e Memphis. Intanto i Celtics distruggono i Raptors

risultati NBA

(32-38) Orlando Magic 101-108 Philadelphia 76ers (42-27)

Il primo dei risultati NBA della notte potrebbe regalare i primi verdetti per la Eastern Conference. Gli Orlando Magic infatti, in caso di vittoria, sarebbero matematicamente qualificati per i Playoff. L’altra alternativa è sperare nella sconfitta di Washington.
Per Philadelphia è invece la prima partita senza Ben Simmons, out dopo l’infortunio dell’ultima partita. A caricarsi il peso della squadra sulle spalle tocca a Joel Embiid. Il camerunense però decide di strafare. Lo dimostra il pessimo 0/10 fuori dal pitturato con cui chiude la prima metà di gara. I Magic approfittano dell’imprecisione avversaria per restare in partita.
Nella seconda metà le cose cambiano. Embiid inizia a scegliere meglio i suoi tiri, Harris manda dentro diversi canestri pesanti e Thybulle regala questa bella giocata:

Phila continua nel suo momento positivo e Harris chiude un parziale da 10-0. Orlando resta comunque in partita, ma la tripla di Burks a 2:40 dalla fine e il canestro di Embiid del +9 chiudono la sfida. Sono 23 + 15 rimbalzi e 23 + 13 rimbalzi, rispettivamente, per Harris e Embiid. Per gli Orlando Magic è una sconfitta indolore, visto che sono comunque qualificati per i Playoff, data la sconfitta degli Wizards.

 

 

(24-45) Washington Wizards 107-118 New Orleans Pelicans (30-39)

Ad onor del vero con pochissime chance di qualificarsi per la post-season, Washington saluta definitivamente l’annata 2019-2020. Lo fa con una sconfitta contro i Pelicans, che gli costa l’eliminazione matematica dalla corsa Playoff.
I Pelicans invece possono continuare a sperare. L’assenza di Williamson, sempre out in caso di back-to-back della sua squadra, non pesa così tanto. NOLA prende infatti il volo nel terzo quarto grazie ad un super parziale da 22-4 condotto da Jrue Holiday. C’è gloria anche per il nostro Nic Melli, letale da dietro l’arco:

New Orleans la chiude con i canestri pesanti (e difficili) di Ingram, Redick e Favors. Miglior marcatore di serata è Holiday, con 28 punti a segno. Per Washington quattro titolari in doppia cifra, di cui tre sopra i 20 punti, non bastano ad evitare l’eliminazione matematica dalla corsa Playoff.

 

 

(43-26) Utah Jazz 111-119 San Antonio Spurs (30-38)

Ottima vittoria in chiave Playoff per i ragazzi di coach Popovich. San Antonio batte una rimaneggiatissima Utah, che rinuncia a ben quattro titolari: Mitchell, Gobert, Conley e O’Neale. La vita dei texani viene quindi resa indubbiamente più facile. Gli speroni prendono infatti da subito le redini della partita, toccando anche con relativa facilità la doppia cifra di vantaggio. DeMar DeRozan regala perle di un basket ormai non più esistente:

San Antonio mantiene le redini della gara per la sua interezza, oscillando intorno alla doppia cifra di vantaggio praticamente per 48 minuti di partita. A tenere gli Spurs sopra nel punteggio contribuiscono le triple pesanti di Lonnie Walker, la grande presenza sotto canestro di Jakob Poeltl e il sempreverde Rudy Gay, che dimostra ancora lampi del grandissimo schiacciatore che è. San Antonio vince e continua a sperare nei Playoff. Non bastano ai Jazz i punti di Clarkson e Ingles, principali scorer in mancanza dei titolarissimi.

 

 

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA