Seguici su

L.A. Clippers

La favorita al titolo NBA secondo Draymond Green

Draymond Green ha deliberato: i Lakers sono leggermente avanti rispetto agli altri nella corsa al titolo grazie a LeBron James

draymond green

Draymond Green guarderà forzatamente da spettatore l’epilogo di questa particolare stagione NBA. I Golden State Warriors infatti non sono stati invitati ad Orlando per evidenti motivazioni aritmetiche: il loro record negativo (15-50) è il peggiore dell’intera lega e non avrebbe alcun senso logistico concedere loro la possibilità di dare un senso ad una stagione martoriata irrimediabilmente.

Recentemente intervenuto all’interno del “Jalen & Jacoby Show” di ESPN, l’Orso Ballerino ha colto l’occasione per riferire pubblicamente le sue sensazioni a riguardo dell’ormai prossima rincorsa al titolo NBA:

I Los Angeles Clippers sono la franchigia più completa del panorama NBA. Sono usciti dalla finestra estiva del mercato in qualità di assoluti vincitori, avendo condotto peraltro manovre oculate per il bene complessivo della rosa. Leonard e George sono i due giocatori migliori della lega in termini di apporto difensivo ed offensivo, poiché possono marcare chiunque e segnare 60 punti combinati nella stessa serata. Patrick Beverly è un difensore ostico, perfetto per una squadra vincente. Montrezl Harrell è un ottimo giocatore di intensità in area, come Marcus Morris è letale dal perimetro.”

C’è però una squadra possibilmente ancor più favorita per vincere il titolo al termine di questa stagione:

Tuttavia, credo che i Los Angeles Lakers siano i veri favoriti al titolo per una motivazione ormai divenuta costante: possono contare su LeBron James. Possiede un’esperienza invidiabile, che, addizionata al talento, lo rende assolutamente inavvicinabile quando si inizia a giocare per davvero. Nondimeno, ha grande cura del suo corpo e notevole capacità di uniformarsi alle situazioni. Molti non saranno pronti alla ripresa, LeBron lo sarà senza dubbio.”

LEGGI ANCHE:

NBA, Il GM dei Lakers: “Aspettiamo la scelta di Howard. Bradley out? Lo capiamo”

NBA 2k21, Zion Williamson sulla cover Next-Generation

NBA, retroscena sul passaggio di Chris Bosh ai Miami Heat

 

 

Commento

Commento

  1. Giirgio

    02/07/2020 08:57

    D’accordo con Green sul fatto che le 2 squadre di LA abbiano qualcosa in più degli avversari, poi c’è Milwakee, schiacciasassi in regular season ma da riconfermarsi ai playoff. Attenzione a boston!
    Anagraficamente sono i più giovani e potrebbero risentire atleticamente meno del lungo stop. Inoltre, l’anno scorso nello stesso periodo Tatum, Brown, Walker e Smart si stavano giocando il mondiale, ben 4 titolari o quasi su 5, contro il solo Kuzma per i Lakers e Middleton per i Bucks. Anche questo può influire sul loro stato di forma, che a Orlando può essere più importante dei valori assoluti in campo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers