Seguici su

News NBA

NBA, rivelate le date ufficiali per gli spostamenti a Orlando

Ecco come i Lakers, i Clippers, i Bucks e le altre contendenti raggiungeranno la sede della ripartenza

LeBron arrende

Il piano per gli spostamenti delle 22 franchigie NBA verso il Walt Disney World Resort di Orlando, dove la lega è pronta a ripartire alla fine di luglio, è stato rivelato. Stando al report di Shams Charania insider NBA per The Athletic, le squadre viaggeranno tra il 7 e il 9 luglio, divise nei tre seguenti gruppi:

  • 7 Luglio: Brooklyn Nets, Denver Nuggets, Orlando Magic, Phoenix Suns, Utah Jazz e Washington Wizards.
  • 8 Luglio: Boston Celtics, Dallas Mavericks, Los Angeles Clippers, Memphis Grizzlies, Miami Heat, New Orleans Pelicans, Oklahoma City Thunder e i Sacramento Kings.
  • 9 Luglio: Houston Rockets, Indiana Pacers, Los Angeles Lakers, Milwaukee Bucks, Philadelphia 76ers, Portland Trail Blazers, San Antonio Spurs e i Toronto Raptors.

La lega sta facendo di tutto per ripartire in data 30 luglio e, specialmente dopo gli ultimi casi di COVID-19 che hanno colpito diversi giocatori, le restrizioni saranno massicce.

Sono previsti test anti-coronavirus ogni sera, ai giocatori sarà proibito recarsi all’interno delle stanze di altri, sarà vietato scambiarsi la maglia alla fine delle partite e gli atleti potranno fare la doccia solo ed esclusivamente nelle proprie stanze d’hotel e non nell’arena.

Nonostante le continue contestazioni, l’organizzazione NBA sembra pronta a regalare il proprio spettacolo in condizioni e forme senza precedenti, date le complicazioni del caso.

Ritornare a giocare senza pubblico sarà abbastanza strano per l’NBA, abituata a fare delle proprie partite un evento imperdibile a 360 gradi. Vista l’evoluzione dell’epidemia, però, pensare di riuscire addirittura a riprendere la stagione in una bolla di protezione con giocatori, allenatori e staff, sembrava impossibile solo poco tempo fa.

 

Leggi anche:

Mercato, i Dallas Mavericks firmano Trey Burke

NBA, gli Wizards firmano Jerian Grant per sostituire Davis Bertans

Le reazioni del mondo NBA al ritiro di Vince Carter

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA