Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Curry pronto a giocare giovedì contro i Nets

Assente questa notte contro i Clippers, Kerr assicura: “Si riposerà per la partita contro Brooklyn”

Steph Curry

Steph Curry, la stella dei Golden State Warriors, non ha giocato questa notte nella partita persa contro il Los Angeles Clippers per 131-107.

Colpito da un’influenza, il giocatore dovrebbe essere regolarmente in campo nella partita di giovedì contro i Brooklyn Nets, come conferma a ESPN il coach Steve Kerr:

Voleva giocare stasera, ma ho preferito tenerlo a riposo dato che non aveva fatto nulla in questi ultimi tre giorni. Questa è una buona giornata per lui per allenarsi, riposarsi stasera e poi allenarsi di nuovo domani. Spero che tutto vada per il meglio e che giocherà giovedì sera. Questo è il piano

Un altro giocatore in dubbio per la sfida contro la franchigia newyorkese è Draymond Green, ma anche il suo ritorno è vicino, come ha detto Kerr:

Draymond sta andando bene. Credo che abbia perso più di una settimana, ha perso un po’ di condizione e forza nel ginocchio, vogliamo essere prudenti anche con lui. Sta lavorando molto bene e negli ultimi giorni ha fatto un paio di buoni allenamenti. Presto tornerà a disposizione

Oltre ai vari infortuni, Golden State deve fronteggiare anche il problema Coronavirus: questa notte molti seggiolini della Bay Arena era vuoti, segno che la gente si sta preoccupando.

Oggi la franchigia parlerà con il sindaco di San Francisco London Breed per decidere insieme le misure da attuare per limitare il virus.

CORONAVIRUS

Steve Kerr si è detto perplesso e preoccupato per questa situazione legata al Coronavirus visto che, in tutti questi anni in NBA, non aveva mai  fronteggiato una niente di simile:

Questa è la prima volta per me e, probabilmente, per tutti voi. È strano e non so davvero cosa pensare. É anche difficile vivere la vita di tutti i giorni, come ad esempio andare a trovare gli amici e salutarsi. È imbarazzante. Non puoi stringere la mano, stai facendo come fanno di solito i Bash Brothers. È tutto molto strano e imbarazzante. L’unica cosa è rispettare le regole che ti vengono date per limitare i danni

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Davis fallisce il buzzer beater e i Lakers cadono contro i Nets. Clippers cannibali a San Francisco, Boston blinda i Playoff

Coronavirus, la NBA valuta di spostare le partite in città non colpite

NBA, Coach J.B. Bickerstaff firma un pluriennale con i Cavs

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors