Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Davis fallisce il buzzer beater e i Lakers cadono contro i Nets. Clippers cannibali a San Francisco, Boston blinda i Playoff

Ben nove gare nella nottata NBA, con i Lakers che, reduci dalla vittoria nel derby di Los Angeles, inciampano in casa con i Nets. Clippers in ripresa a San Francisco, mentre a proposito di derby gli Spurs battono Dallas nonostante un super Doncic. Tornano alla vittoria anche Rockets e Blazers, con lo scivolone dei Grizzlies che riapre la lotta per l’ottavo posto ad ovest

risultati nba

New York Knicks 115 – 122 Washington Wizards

Nonostante una partenza con il freno a mano tirato, è Bradley Beal il segreto neanche troppo nascosto della vittoria casalinga dei Wizards sui Knicks. Dei primi 15 tentativi a canestro, infatti, la stella di Washington riesce a metterne solo 5, con i Wizards che finiscono sotto di 14 già nel primo quarto, ma con il passare dei minuti la mano diventa sempre più calda e i punti alla fine saranno 39, quota che gli consente di tornare sui suoi livelli dopo un deludente quarto periodo da 0-9 dal campo nell’ultima gara con gli Heat. Grandi ribaltamenti di fronte sul parquet, con i Knicks che nel terzo quarto sperperano un vantaggio di 18 punti finendo per essere rimontati da Beal e soci. 20 punti e 10 assist per Frank Ntilikina in uscita dalla panchina, che non bastano però a evitare la sconfitta esterna ai Knicks.

Cleveland Cavaliers 103 – 108 Chicago Bulls

Prima partenza in quintetto in carriera per Coby White, croce e delizia dei Bulls che battono in casa i Cavs grazie ai 20 punti realizzati dal loro rookie numero 0, protagonista però anche di un poco lusinghiero career-high alla voce palle perse, con ben 9 palloni regalati a Love e compagni. Partita tutto sommato piuttosto tirata, con gli ospiti che si arrendono solo nel finale dopo aver iniziato l’ultima frazione di gioco con il punteggio in perfetta parità. Cavs che non riescono a sfruttare l’assenza di Zach LaVine, alle prese con un problema al quadricipite della gamba sinistra che si protrae ormai da cinque partite, e a scrollarsi dall’ultimo posto ad est, con i 29 punti e 5 assist di Collin Sexton che non si rivelano dunque particolarmente utili alla causa.

Phoenix Suns 105 – 121 Portland Trail Blazers

Tornano a vincere i Blazers, che in un Moda Center meno affollato del solito causa allarme Coronavirus superano agevolmente i Suns e si rimettono in carreggiata per l’ottavo posto ad ovest approfittando della sconfitta casalinga dei Grizzlies. A mettere la firma su questo importante successo in chiave Playoff ci ha pensato, neanche a dirlo, Damian Lillard, che con i suoi 25 punti, 7 assist e 5 rimbalzi ha messo una seria ipoteca su un match che ha visto i Blazers chiudere il primo quarto sul +8, per poi controllare senza troppi affanni il vantaggio nel corso delle tre successive frazioni di gioco. Sconfitta numero 39 per i Suns in stagione che arriva una settimana dopo il successo casalingo di Booker e compagni sui ragazzi di coach Stotts, che si prendono dunque la loro rivincita e battono un colpo importante in ottica postseason.  Doppia doppia da 16 punti e 14 rimbalzi per Hassan Whiteside, mentre dall’altra parte il migliore dei suoi è Devin Booker con 29 punti, 9 assist e 6 rimbalzi.

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA