Seguici su

Non Solo Nba

Kevin Durant si dice pro-marijuana: “Fa stare bene le persone”

Un parere di una certa rilevanza, vista l’esposizione mediatica di un personaggio come Kevin Durant

Ancora out dal parquet per l’infortunio subito durante le scorse NBA Finals, Kevin Durant sta avendo molto più tempo per rilasciare interviste. Storicamente, KD si è sempre mostrato come un personaggio dalle opinioni velenose e spesso controverse.

Il #35 è stato recentemente intervistato nel podcast “All the Smoke”, condotto da Matt Barnes e Stephen Jackson. Tra i tanti argomenti toccati, c’è stato anche quello iper-discusso dell’uso di marijuana, di cui Kevin Durant si è rivelato forte sostenitore:

“È una di quelle piante che è ormai diventata una cosa abitudinaria. Se ti piace, ti piace. Se non ti piace, non ci pensi nemmeno. Non dovrebbe esserci nemmeno una discussione su questa cosa. Insomma, la marijuana è marijuana. Non fa male a nessuno. Può solo aiutare, avere buone conseguenze. Credo che non dovrebbe essere nemmeno un argomento di discussione così importante”

Durant ha paragonato l’uso della marijuana, legale in alcuni stati d’America, ad altre sostanze che i giocatori della NBA assumono giornalmente:

“Tutti quelli della mia squadra bevono caffè giornalmente, prendono caffeina ogni giorno. Altri, dopo le partite vanno a bere un bicchiere di vino o un drink. La marijuana dovrebbe essere considerata allo stesso livello. Perché se ne parla? Non dovrebbe nemmeno essere oggetto di discussione. Spero che si potrà superare il pregiudizio che la circonda e capire che l’unica cosa che fa è far stare bene le persone, far venire loro fame, aiutarle a stare insieme – quella pianta fa stare insieme”

Non è la prima volta che KD si esprime a favore della marijuana. Già a novembre aveva annunciato una partnership con Canopy Rivers, azienda specializzata nella rivendita di cannabis.

È risaputo che parecchi giocatori, e anche qualche allenatore, facciano uso di questa sostanza, in NBA. Chissà se la lega prenderà comunque provvedimenti dopo le dichiarazioni, di un certo peso, di Durant.

 

Leggi anche:

Draymond Green espulso nella gara contro i Lakers

Sollievo per Embiid: out solo una settimana

Risultati della notte

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Non Solo Nba