Seguici su

News NBA

NBA: Bosh deluso per l’esclusione dalla Hall of Fame

Tra i nominati sono presenti i nomi di Kobe Bryant, Tim Duncan e Kevin Garnett

Chris Bosh non farà parte della Classe 2020 che entrerà nella Hall of Fame nei prossimi mesi. L’ex giocatore di Toronto Raptors e Miami Heat ha deciso di non nascondere tutta la sua delusione per questa esclusione e, tramite un video postato sui suoi canali social, ha sfogato la sua rabbia.

“Perdere mi infastidisce. Arrivare vicino al traguardo e non tagliarlo mi disturba molto. È sempre stato così, dal primo giorno che ho iniziato a giocare a basket. Proverò a lasciarmi questa cosa alle spalle ma devo ammettere che sono deluso”

Bosh, 2 volte Campione NBA con gli Heat, detiene il record di franchigia per i Raptors in rimbalzi ed è secondo, dietro a DeMar DeRozan, in quella dei punti.

In carriera ha giocato 893 partite mettendo a referto 19.2 punti e 8.5 rimbalzi di media. Costretto al ritiro al termine della stagione 2015-2016 a causa di un coagulo del sangue, il suo palmares può vantare, oltre ai due anelli, un oro olimpico a Pechino 2008 e ben 11 apparizioni all’All-Star Game in 13 anni.

Gli indotti nella Hall of Fame di quest’anno saranno annunciati il 4 aprile, prima della finale del Torneo NCAA. Tra i nomi spiccano quelli di Kobe Bryant, Tim Duncan e Kevin Garnett.

Leggi anche:

Mercato NBA, Reggie Jackson saluta Detroit per unirsi ai Clippers

NBA, Nowitzki: “Doncic? Spero che rimanga a Dallas per sempre”

NBA, Dwyane Wade si racconta durante la promozione del suo documentario

 

 

 

Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in News NBA