Seguici su

All Star Game

NBA, Zion Williamson danneggia il canestro dopo una schiacciata

Zion Williamson e Ja Morant hanno commentato le loro giocate durante il Rising Stars Challenge

Zion

I canestri dello United Center di Chicago sono stati messi a dura prova durante la Rising Stars Challenge. Zion Williamson, che giocava per il team USA, ha ricevuto un alley-oop dal compagno Trae Young e successivamente scaraventato la palla nel canestro con due mani. La potenza della schiacciata ha piegato leggermente il ferro. Durante l’intervallo gli addetti ai lavori del palazzetto hanno rimediato al danno causato dal rookie.

Dopo la partita Zion ha dichiarato che non si era accorto di nulla sul momento. Solo grazie ai suoi compagni di squadra ha potuto rendersi conto della forza delle sue schiacciate:

“Siamo rientrati per l’intervallo e i miei compagni hanno iniziato a parlarmi di questo. Non capivo di quale schiacciata parlassero, ma credevo di non essere stato io. Onestamente è stato pazzesco, continuo a pensare che mai, neanche tra un milione di anni sarei stato protagonista di questa partita o di situazioni simili.”

Insieme a Williamson giocava per team USA l’altro candidato al premio Rookie of the Year, Ja Morant.  Il giocatore dei Memphis Grizzlies si è trovato d’accordo con le parole di Zion.

“Il passaggio che ho fatto a Zion da dietro la linea di metà campo era un passaggio difficile, l’ho solo messa lì. Lui ha schiacciato, mi ha fatto sembrare davvero bravo.”

Secondo Williamson questa è stata la miglior giocata tra i due di tutta la partita. Nel finale di partita Morant ha incitato Zion a provare qualche altra schiacciata spettacolare, con il pubblico pronto ad esplodere.  La giocata prevedeva di lanciare la palla sulla tabella e poi farla passare tra le gambe al volo. Nonostante l’incredibile atletismo della stella di NOLA, la giocata non è riuscita.

Zion ha chiuso con 14 punti in meno di 20 minuti.  Sugli scudi Miles Bridges, nominato MVP della manifestazione.

 

Leggi anche:

NBA, memoriale Kobe: aperta registrazione per acquisto biglietti

NBA, Garnett sul ritiro del #5: “Non l’avrei mai immaginato”

Nav Bhatia entra nella storia della Hall of Fame NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game