Seguici su

L.A. Clippers

NBA, Kawhi Leonard parla di Kobe: “É surreale, sembra di stare in un film”

La stella dei Clippers aggiunge: ” Vedere tanta gente riunirsi allo Staples Center è davvero emozionante”

kawhi leonard

La morte di Kobe Bryant ha scosso la città di Los Angeles. Anche Kawhi Leonard, stella dei Clippers, ha parlato in merito della tragedia che ha colpito la leggenda dei Lakers e sua figlia Gianna.

Come riporta Clutchpoints, Leonard ha parlato ai giornalisti del suo rapporto con la leggenda dei Lakers e del suo stato d’animo. Queste le sue parole:

“Ogni giorno è un giorno triste. Non sembra reale: sembra di essere dentro un film, o qualcosa del genere, e il tuo unico desiderio è quello di svegliarti. Quindi è tutto surreale per me, non ho ancora metabolizzato”

Leonard è da sempre un grande tifoso di Bryant. Durante l’intervista ha raccontato di quando ha incontrato Kobe:

“Trovo difficile riassumere in una sola frase tutte le conversazioni che ho avuto con Kobe. Ho parlato con lui lo scorso anno prima dell’inizio della stagione e subito dopo aver vinto il titolo”

Infine la stella dei Clippers ha voluto commentare la grande affluenza di tifosi di Bryant che, in questi giorni, hanno voluto rendere omaggio al campione davanti allo Staples Center:

“É pazzesco: sto vicino allo Staples e vedo tutta questa gente che si raduna lì davanti. Vedono persone che camminano con l’abbigliamento che indossava Kobe: scarpe, maglie, magliette con il suo numero, tutto ciò che gli apparteneva. Vedere migliaia di candele, fiori e persone che si riuniscono lì a pregare è qualcosa di pazzesco” 

Sarà un’emozione tornare allo Staples, soprattutto in vista del derby tra Lakers e Clippers: le due franchigie dovevano giocare martedì, ma hanno deciso di rinviare la partita. Ancora non c’è una data del recupero che, comunque, dovrebbe arrivare a breve.

La sfida si concentrerà su Leonard e su LeBron, entrambi desiderosi di onorare il nome del giocatore che ha fatto sognare una città intera.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Irving: “Kobe è stato il mio mentore, mi ha aiutato in molte occasioni”

NBA, David Griffin sa come gestire Zion Williamson

NBA, Hayward ritorna sulla partita d’addio di Bryant: “Non gli ho regalato nulla”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers