Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: vincono le due Los Angeles, Minnesota e Memphis, Miami sempre più una certezza

Memphis on fire, Minnesota regola una Cleveland allo sbando, si riprendono i Clippers mentre Lakers e Heat continuano a convincere.

Los Angeles Lakers

(10-26) New York Knicks 132 – 135 Los Angeles Clippers (26-12)

“Sento un senso di urgenza: come squadra dovremmo svegliarci, perché perdere di 20 in casa ed essere messi in imbarazzo tanto da prendersi i fischi dei tifosi sveglierebbe chiunque”. Queste erano state le parole di Harrel dopo la preoccupante sconfitta contro Memphis e, in parte almeno, la squadra ha saputo dare una risposta sul campo, pur senza convincere del tutto. Primo tempo di parziali e controparziali, con la partita che si decide solo nel finale grazie ai 34 punti proprio di colui che aveva suonato la carica: Harrell. Notevoli anche le prestazioni di Paul George, al rientro dopo un piccolo infortunio, e Lou Williams, entrambi 32 punti. Per New York 38 punti per Marcus Morris.

 

(15-22) Portland Trail Blazers 111 – 122 Miami Heat (26-10)

Le parole di Wade, che ha definito i Miami Heat in grado di lottare per il titolo, sembrano sempre meno fuori luogo: Miami è sempre più una certezza. Altra vittoria, questa volta contro Portland, che porta gli Heat sempre più in alto, addirittura al terzo posto nella Eastern Conference. Con un primo quarto che vede la compagine della Florida già in doppia cifra di vantaggio, la partita risulta da subito sui binari giusti. Portland non riesce mai a rientrare e a nulla servono i 34 punti di Lillard, né la doppia doppia da 21 punti e 18 rimbalzi di Whiteside. Dragic guida Miami con 29 punti e 13 assist, aiutato da un Adebayo sempre più leader, che mette a referto 20 punti, 8 rimbalzi e 6 assist.

 

(14-21) Minnesota Timberwolves 118 – 103 Cleveland Cavaliers (10-26)

Sfida tra aspiranti prime scelte alla lottery in quel di Cleveland, ne esce sconfitta, tanto per cambiare, la squadra di casa, ormai in pieno tanking dopo le parole dure di Love, destinato ad abbandonare la nave prima della deadline. Minnesota, orfana di Towns, riesce ad imporre da subito il suo gioco, piazzando nel secondo tempo un netto 42 a 28. Cleveland si affida al tiro dall’arco ma 8 su 25 è davvero troppo poco per sperare di recuperare il margine di svantaggio. Minnesota viene trascinata da Dieng, che fa registrare una doppia doppia da 22 punti e 12 rimbalzi. Per i Cavaliers bene Sexton con 19 punti.

 

(15-22) Memphis Grizzlies 121 – 114 Phoenix Suns (14-22)

Continua il grande momento di forma dei Grizzlies che, dopo la clamorosa vittoria contro i Clippers, regolano anche i ben più modesti Suns. Phenix, forte del vantaggio di casa, ma infrange le proprie speranze contro il 55% con il quale Memphis tira dal campo. £0 i punti di Jonas Valanciunas, che rendono vani i 40 di Booker.

 

(13-24) Detroit Pistons 99 – 106 Los Angeles Lakers (29-7)

I Los Angeles Lakers dimostrano di essere la squadra più in forma della città degli Angeli, almeno in questo inizio anno. Dopo che LeBron ha esaltato Anthony Davis pubblicamente si riprende la scena, dominando la compagine di Motor City con l’ennesima tripla doppia: 21 punti, 14 rimbalzi e 11 assist. Giornata d’ufficio per AD, che chiude con una (per lui normalissima) doppia doppia da 24 punti e 11 rimbalzi. Doppia doppia da 12 punti e 18 rimbalzi anche per Drummond, ma Detroit viene guidata da D-Rose, che mette a referto 28 punti.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA