Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: LeBron e Davis distruggono i Suns, Randle rovina il ritorno di Melo al MSG

La premiata ditta LeBron-AD affonda in grande stile i Suns di Booker, mentre al Fiserv Forum di Milwaukee gli incerottati Timberwolves vanno ad un tiro di Dieng dal prendersi le luci della ribalta. Melo ko al ritorno nella sua New York, i Magic sorprendono i Wizards nonostante la defezione di Isaac

risultati nba

Orlando Magic 122 – 101 Washington Wizards

Colpo esterno dei Magic alla Capital One Arena di Washington, dove i padroni dei Wizards incappano nella ventitreesima sconfitta stagionale. Gara che, eppure, non era iniziata nel migliore dei modi per i ragazzi di coach Clifford, che devono ben presto rinunciare a Jonathan Isaac, uscito malconcio da uno scontro con Bradley Beal dopo pochi minuti di gioco. Eppure, nonostante l’assenza di uno dei suoi uomini chiave, quello che prima della palla a due era il peggior attacco della lega è riuscito ad impartire una severa lezione ai padroni di casa, nonostante il solito Beal abbia provato a tenere in piedi la baracca con i suoi 27 punti. Vittoria dei Magic che, invece, si sviluppa sull’asse Augustin-Vucevic, con il primo protagonista di un season-high da 25 punti e il secondo che chiude con la doppia doppia da 20 punti e 12 rimbalzi.

Portland Trail Blazers 93 – 117 New York Knicks

La mano calda, il pubblico di più. C’erano tutti gli ingredienti per un ritorno in grande stile di Carmelo Anthony al Madison Square Garden, dove i Knicks hanno rovinato il ritorno del figliol prodigo grazie ad un super parziale nell’ultimo quarto, proprio quello in cui Melo, autore di 26 punti e 7 rimbalzi, si è seduto in panchina a godersi un po’ di meritato riposo. Proprio quando anche i fan più accaniti avevano erano intenti ad idolatrare l’ex di turno, infatti, con il punteggio ancora in equilibrio i Knicks sono riusciti a prendere il largo grazie ad un parziale di 14-0 che ad inizio quarto quarto ha spianato la strada verso la terza vittoria consecutiva dei ragazzi di coach Miller nella gara che ha segnato anche il debutto stagionale di Reggie Bullock in canotta Knicks. Solo 11 punti, conditi da 10 rimbalzi e 8 assist, per Damian Lillard, autore di un deludente 1/8 dalla linea dei tre punti, mentre tra le fila dei padroni di casa spiccano i 22 punti realizzati sia da Julius Randle che da Mitchell Robinson.

Minnesota Timberwolves 104 – 106 Milwaukee Bucks

Vincono, ma non senza soffrire più del dovuto, i Bucks di Mike Budenholzer al Fiserv Forum di Milwaukee, dove dei Timberwolves decisamente rimaneggiati sono andati ad un passo dal rovinare la prima uscita di questo 2020 della squadra con il miglior record della lega. Nonostante l’assenza dei vari Towns, Wiggins e Teague, i ragazzi di coach Saunders hanno infatti dato parecchio filo da torcere a Giannis e soci, che hanno rischiato di pagare la scarsa vena offensiva di stanotte contro un avversario decisamente non all’altezza. Per loro fortuna, con il punteggio sul 104-106 e 3 secondi sul cronometro, Gorgui Dieng non è riuscito a trovare il canestro del pareggio, sancendo dunque la fine delle ostilità e la trentunesima vittoria stagionale dei Bucks. 32 punti e 17 rimbalzi per un Antetokounmpo costretto per l’occasione agli straordinari, mentre tra le fila degli ospiti il migliore in campo è senza dubbio Shabazz Napier, che chiude con 22 punti e 6 rimbalzi.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA