Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Kawhi Leonard sui Lakers: “Ora sono una squadra diversa”

La stella dei Clippers ha commentato il derby di Natale contro i Lakers, a suo dire una squadra diversa rispetto a quella affrontata 2 mesi fa

ringraziamento

Alle 2.00 di notte italiane sarà tempo di Los Angeles Lakers-Los Angeles Clippers in questo NBA Christmas Day 2019. Sarà ancora una volta Kawhi Leonard contro LeBron James. Come due mesi fa, durante l’opening night quando i Clippers vinsero senza troppi patemi contro i gialloviola. Ora, però, la situazione sembra essere cambiata: i Lakers sono primi ad Ovest dopo aver inanellato una serie di vittorie in trasferta davvero convincenti. I Clippers invece hanno perso qualche partita di troppo e ora si ritrovano in quarta posizione ad Ovest.

Leonard, intercettato dai microfoni dei giornalisti, ha parlato della sfida proprio contro i Lakers:

Era solo la prima partita della stagione, tutti stavano cercando di trovare il loro ritmo di gioco adatto. Penso che ora loro hanno recuperato un giocatore come Kuzma, noi invece uno come George: saremo due squadre completamente diverse. È passato diverso tempo dall’inizio di stagione ad oggi. È un matchup diverso. Come stiamo? Noi stiamo cercando di trovare ancora la giusta chimica di squadra. Voglio dire, siamo in una buona posizione, ma abbiamo ancora la possibilità di crescere tanto. Siamo tutti consapevoli di questa cosa. Il livello che abbiamo raggiunto adesso non ci basta, vogliamo diventare più forti.”

Poi, inevitabili, le domande sull’ormai famoso comportamento di suo zio con i gialloviola nel corso dell’offseason:

Non lo so. Non ho letto questa notizia da nessuna parte, quindi non so quanto sia vera questa cosa. Comunque io non ne ho conoscenza … le persone inventano storie ogni giorno.”

La parola passa poi a coach Doc Rivers che ha commentato la notizia che ha coinvolto Leonard & la sua famiglia e la sua scelta di firmare con i Clippers davanti ad un contratto da 103 milioni di dollari:

Indagano ogni anno. Ogni anno un giocatore cambia squadra. Ci sarà la solita indagine. Va bene. L’NBA ha indagato anche altri team. La realtà è che bisogna sempre essere nel giusto. Questo è quello che dobbiamo fare e assicurarci che le cose siano fatte bene. E la NBA con noi, ha detto che le cose sono state fatte in maniera chiara. “

 

LEGGI ANCHE:

NBA Christmas Day: Embiid trascina Philadelphia alla vittoria su Milwaukee

NBA Christmas Day, I Boston Celtics vincono a Toronto!

An NBA Christmas: le 10 migliori sfide natalizie di sempre

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers