Seguici su

New Orleans Pelicans

NBA, Non c’è fretta per il rientro di Zion Williamson

Dopo essere stato una delle prime chiamate più sicure degli ultimi anni e dopo aver convinto durante la preseason, Zion Williamson aveva riportato un infortunio al menisco che aveva almeno parzialmente spento gli entusiasmi dei tifosi.

Dopo essere stato una delle prime chiamate più sicure degli ultimi anni e dopo aver convinto durante la preseason, Zion Williamson aveva riportato un infortunio al menisco che aveva almeno parzialmente spento gli entusiasmi dei tifosi.

Oggi Zion sta meglio e ha tanta voglia di rientrare ma il suo allenatore, Alvin Gentry, lo invita alla prudenza:

“Penso che stia bene. Non penso che il suo rientro sia qualcosa che possa essere affrettato. Sta facendo progressi ma non si prenderanno scorciatoie. In queste situazioni, a volte devi proteggere i giocatori da loro stessi.”

Insomma i Pelicans non correranno alcun rischio per far rientrare anticipatamente la propria stella, anche perché la stagione, anche alla luce dei tanti infortuni che non hanno mai permesso a Gentry di schierare due volte di fila la stessa formazione, sembra ormai in parte compromessa.

Nel nuovo anno Zion Williamson dovrebbe finalmente fare il suo esordio in Nba.

LEGGI ANCHE:

NBA, Carmelo Anthony nominato giocatore della settimana

10 cose che (forse) non sapete su Carmelo Anthony

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans