Seguici su

Indiana Pacers

NBA, Malcolm Brogdon parla della scelta di aver lasciato i Milwaukee Bucks

Malcolm Brogdon si sofferma su come si trova ai Pacers e sull’aver lasciato i Bucks

Malcolm Brogdon, guardia degli Indiana Pacers, ha dichiarato di trovarsi molto bene ai Pacers e che ha trovato il giusto ambiente per lui. Quest’estate Brogdon doveva decidere se restare ai Milwaukee Bucks, con i quali era arrivato alle Conference Finals, perdendole 4-2 contro i Toronto Raptors, futuri campioni NBA, o cambiare aria. Il play ha quindi scelto di sposare un altro progetto, firmando con gli Indiana Pacers. Queste le sue dichiarazioni:

“Sarò felicissimo per qualsiasi risultato raggiungeranno (gli ex compagni a Milwaukee), ma non mi guardo indietro. Ho preso la mia decisione e sono felice. Ho dei compagni fantastici, e adoro giocare per questa squadra. Sono anche in una situazione migliore per me. Milwaukee rimarrà per sempre nel mio cuore. E’ stata dura abbandonare, ma ho fatto la scelta migliore per la mia carriera.”

Brogdon ai Bucks era la terza scelta offensiva, dopo Antetokounmpo e Middleton. Di fatto si è reso protagonista di un’ottima stagione a Milwaukee conclusa con un positivissimo “50-40-90” (50% al tiro dal campo, il 40% da tre e il 90% ai liberi). Da quando è a Indiana, Brogdon sta invece migliorando le sue cifre, viaggiando, al momento, con una media di 20.7 punti, 5.2 rimbalzi e 8.5 assist.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Porzingis fischiato dopo il suo ritorno a New York: “Non capisco”

NBA, Kevin Huerter fuori per due settimane

Risultati NBA: Paul George torna, ma i Clippers cadono di nuovo; male anche Dallas e Brooklyn, passano invece Heat, Bucks, Suns e Nuggets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Indiana Pacers