Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: i Raptors interrompono la striscia dei Lakers. Jokic la vince allo scadere, i Suns non si fermano più

Otto partite nella notte: Siakam guida Toronto ad espugnare lo Staples Center e ad interrompere la striscia da sette vittorie consecutive dei Lakers. Jokic abbatte Minnesota allo scadere. I Bucks vincono sul filo, Phoenix distrugge Brooklyn. Bene Sixers e Pacers

(6-4) Indiana Pacers 109-102 Orlando Magic (3-7)

Un’ottima, ottima vittoria in rimonta degli Indiana Pacers che, dopo essere stati sotto per metà della partita, recuperano i Magic e li superano, ottenendo la W corsara.
I Magic dominano le prime due frazioni di gioco, soprattutto a livello realizzativo, con un Vucevic finalmente ispirato (già 11+11 a metà partita) e un Isaac intimidatore sotto il ferro. I Pacers rientrano in campo nel terzo quarto con un altro atteggiamento e partono subito con un parziale di 8-0. L’intensità difensiva si alza e il punteggio parziale del 3°Q (30-17 Indiana) dà agli ospiti il vantaggio. Non paghi, i Pacers proseguono nel loro parziale, che arriva a 28-11, ed espugnano l’Amway Center. Bene Sabonis: 21+16 rimbalzi. Record curioso: solo 11 tiri liberi in tutta la partita. È il minimo storico in tutta la storia della NBA.

https://twitter.com/Pacers/status/1193709221650616320

(4-5) Cleveland Cavaliers 108-87 New York Knicks (2-8)

Prosegue il drammatico inizio di stagione dei Knicks, che cadono nuovamente al Madison Square Garden anche per mano dei Cleveland Cavs. La partita assume fin dall’inizio i tratti di una débacle per i newyorkesi: il solo Sexton parte segnando più punti da solo dell’intera squadra avversaria (7-4). Cleveland prosegue nel suo parziale di 10-1 guidata da un Jordan Clarkson on fire e chiude il primo quarto sul 31-19. L’attacco dei Cavs è veramente piacevole e i primi due quarti si chiudono con gli ospiti avanti 54-36. I Knicks tentano un timido rientro nel terzo quarto, ma è troppo poco per rovinare la fiducia degli avversari, che nell’ultimo quarto chiudono definitivamente la pratica. Super Sexton: 31 punti con 10/16 dal campo e 5/8 da 3.

(4-6) Charlotte Hornets 106-114 Philadelphia 76ers

Vincono i Sixers, come da pronostico, seppur con più difficoltà del previsto. Charlotte infatti vende cara la pelle a qualsiasi avversario in questo inizio di stagione e per Phila non è da meno. I Sixers conducono le danze dopo il primo quarto per 33-24, ma gli Hornets non si arrendono: grazie ad un parziale di 12-2, gli ospiti recuperano la doppia cifra di svantaggio e si portano sopra di 5 lunghezze a metà gara. Nel terzo quarto si accende Korkmaz ed è la scintilla per i Sixers, che recuperano nuovamente la partita e si riportano avanti (35-23 nel terzo quarto), restandoci fino al termine dei 48 minuti. Ben sei giocatori in doppia cifra per i padroni di casa.

https://twitter.com/sixers/status/1193708679691952128

(7-2) Denver Nuggets 100-98 Minnesota Timberwolves (5-4) [OT]

Vittoria allo scadere per i Denver Nuggets, che si confermano una delle migliori squadre di tutta la lega soprattutto grazie ad uno dei migliori centri di tutta la lega: Nikola Jokic. I primi 12 minuti sono in assoluta parità e si chiudono infatti sul 27-27: a guidare le due squadre ci sono Murray e Towns. La sfida rimane molto equilibrata anche nel secondo quarto, con i T’Wolves avanti solamente di due lunghezze grazie alla tripla di Barton che accorcia le distanze e conclude un parziale di 10 punti in un minuto dei Nuggets. Denver rientra in campo ancora on fire e mette la freccia sugli avversari, nonostante dei problemi fisici per Murray. Il parziale di 27-13 è però pareggiato da un super ultimo quarto (26-14) dei padroni di casa, che impattano a quota 90 grazie ad una tripla di Towns. Non segna più nessuno, si va all’overtime: è qui che per i Nuggets si accende Barton, a cui però risponde grandiosamente Wiggins. La palla dell’ultimo possesso va in mano a Jokic: stepback e partita vinta.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA