Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Steve Kerr si esprime sul record dei suoi Warriors

Steve Kerr, in conferenza stampa, ha voluto mandare un messaggio ai suoi dopo la terza sconfitta di fila.

I Golden State Warriors privi di Klay Thompson, Stephen CurryDraymond Green, dopo dieci partite viaggiano col record di 2-8: nessuno si sarebbe mai aspettato un inizio così da parte dei californiani, anzi: prima dell’inizio di stagione, in molti si aspettavano che gli Warriors, grazie anche all’arrivo di D’Angelo Russell, potessero ancora competere per il titolo, o almeno per le prime posizioni della Western Conference.

Forse proprio per questo, Steve Kerr sembra sconfortato dalle ultime prestazioni e in conferenza stampa ha voluto mandare un messaggio alla squadra. Questa la sua dichiarazione:

“Non sono soddisfatto. Potevamo vincere due o tre delle gare disputate. Dobbiamo fare molto meglio. Non dobbiamo accettare il nostro destino, neanche piangerci addosso e dire, beh, con tutti i giocatori infortunati che abbiamo giochiamo con l’intento di prenderci una buona scelta al Draft. Dobbiamo solo iniziare a vincere delle partite” 

Steve Kerr però si è anche detto orgoglioso del suo gruppo e del fatto che è migliorato molto rispetto all’inizio della stagione:

“Siamo molto avanti rispetto all’inizio della stagione. Se continuiamo a concentrarci e correggere gli errori riusciremo a vincere”

 NBA, Gordon Hayward si frattura la mano sinistra

Risultati NBA: Boston facile in casa degli Spurs, vincono anche Rockets e Mavs

NBA, a LeBron James non piace il ‘load management’: “Se sto bene, voglio giocare”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors