Seguici su

Boston Celtics

NBA, I Boston Celtics propongono l’estensione contrattuale a Jaylen Brown

I Celtics hanno proposto al giocatore un’estensione quadriennale del valore di 80 milioni di dollari

Jaylen Brown

I Boston Celtics sono pronti all’assalto di Jaylen Brown con una offerta di rinnovo sul tavolo. A rivelare il tutto è stato Chris Haynes di Yahoo Sports, il quale ha poi svelato i dettagli della proposta da parte della franchigia: 80 milioni di dollari per i prossimi 4 anni. Dagli USA filtra comunque una cifra maggiore richiesta dal giocatore etichettato come potenziale prossima stella della NBA nei prossimi anni.

I Celtics, storicamente, non si sono mai mossi offrendo estensioni contrattuali di questo tipo ai propri giocatori ancora all’interno del loro primo contratto da rookie ad eccezione di Rajon Rondo nel 2009, il quale, nel 2009, rinnovò con un quinquennale da 55 milioni di dollari. Se le parti non riusciranno a trovare un accordo definitivo entro lunedì, deadline per le estensioni destinate a coloro in possesso di un rookie-scale contract, Brown allora diventerà restricted free agent durante la prossima free agency.

La terza scelta al Draft quest’anno guadagnerà invece 6.5 milioni di dollari. Nel 2017-2018, il giocatore è stato uno dei perni dei Celtics chiudendo come secondo miglior marcatore della squadra con una media di 18 punti a partita e il 46.6% dal campo. Nel corso dell’ultima annata, invece, Brad Stevens ha preferito relegare il giocatore ad un ruolo più marginale facendolo partire dalla panchina. Dovessero piovere diversi milioni di dollari, come appena detto, allora per Jaylen sarà l’inizio di una nuova parte della sua carriera, quella in cui dovrà rispettare le aspettative dettate dal denaro.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Joe Harris: “Il calo degli stipendi a causa della Cina? Guadagno già troppo”

NBA: Doc Rivers parla del nuovo quintetto dei suoi Clippers

Hasheem Thabeet firma in G League: NBA nel mirino

Commento

Commento

  1. Giorgio

    17/10/2019 16:10

    Il suo potenziale è veramente grande sui due lati del campo, potrebbe diventare qualcosa a metà tra un Leonard e un Butler, ma rispetto a quanto ha mostrato in pratica nei suoi primi 3 anni di NBA, mi sembra un’ ottima proposta quella dei Celtics.
    Consideriamo anche che la dirigenza biancoverde ha prolungato di un anno il contratto di Tatum da rookie, forse proprio per permettersi l’estensione di Brown, anzichè proporre a lui un’estensione a quelle stesse cifre.
    In questo modo rischiano di trovarsi a firmare a J.T. un contratto monstre tra due anni, nel caso diventasse finalmente un all star.
    Questo vuol dire che i Celtics puntano davvero su entrambi i giocatori.
    Speriamo che Jaylen accetti subito e pensi solo a giocare; se mostrerà sul campo tutto il suo potenziale, alla fine del contratto (a 27 anni), potrà ottenere il max salariale con almeno un anello tra le dita.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics