Seguici su

Boston Celtics

La nuova NBA di Kemba Walker: “Ai Celtics ho molta meno pressione”

I tempi in cui Kemba si caricava l’intera squadra sulle spalle sembrano essere finiti

È stata un’offseason agrodolce quella dei Boston Celtics. Dopo il divorzio semi-annunciato da Kyrie Irving, in seguito alle miriadi di screzi (pubblici e non) con lo spogliatoio, e la partenza dell’altro leader tecnico, Al Horford, i ragazzi di Brad Stevens devono fare i conti con un roster semi-nuovo, quantomeno nei giocatori chiave.

Sicuramente il miglior innesto dei nuovi Boston Celtics, Kemba Walker si appresta ad iniziare una nuova stagione in un contesto a lui totalmente nuovo. Da sempre abituato a prendersi la totalità delle responsabilità in campo in quel di Charlotte, Kemba si ritrova ora in una squadra molto più talentuosa, che non lo costringerà più ad avere sempre la palla in mano:

“Mi toglie un sacco di pressioni. Adesso prendo dei tiri diversi, ma mi piace non dover fare sempre tutto. Ovviamente il mio utilizzo calerà. Permetterà ad altri giocatori di mettersi in mostra ed è una cosa che apprezzo”

Walker ha avuto uno usage rate del 31.5% nella scorsa stagione: il nono più alto fra tutti i giocatori della lega.
Kemba si è poi soffermato sull’importanza della nuova chimica di squadra:

“Ci troviamo molto bene, credo che questo sia molto importante. Lavoriamo duramente ogni giorno. Non ci alleniamo mai male, ed è un’altra cosa importante. Ci vorrà del tempo per migliorare ancora, ma la cosa più importante è che andiamo tutti d’accordo”

Leggi anche:

Mercato NBA: i Celtics esercitano l’opzione per Jayson Tatum

Kyle Korver, l’arte di vivere dall’arco

Lakers e Clippers possibili destinazioni per Iguodala?

Commento

Commento

  1. Giorgio

    16/10/2019 09:33

    E’ circondato da giocatori con punti nelle mani, ma soprattutto forti difensori e poi ha un back up pazzesco, Smart (una sicurezza, complementare a Kemba, possono giocare anche insieme), Tremont Waters (fortissimo) e Carsen Edwards (FENOMENO, 30 pts in 21 minuti col 60% dall’arco e ben 26 pts nel solo terzo quarto per lui questa notte! Su di lui Brad Stevens “Mai visto niente del genere”).
    Senza Irving, pur essendo le ali il punto di forza sulla carta, le guardie di Boston potrebbero esserlo ancora di più!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics