Seguici su

News NBA

NBA, Klay Thompson sogna Tokyo 2020 insieme a Curry: “Sarebbe fantastico”

Gli Splash Brothers insieme alle prossime Olimpiadi?

Stephen Curry, pochi giorni fa, ha dichiarato che uno dei suoi obiettivi è far parte della spedizione olimpica ai Giochi di Tokyo 2020. Un obiettivo condiviso anche dal suo compagno di squadra Klay Thompson. L’altro componente degli Splash Brothers ha affermato, ai microfoni di Marc Thompson di The Athletic, che sarebbe un sogno giocare l’Olimpiade con Curry.

“Amo giocare per la Nazionale. Uno degli obiettivi per il prossimo anno è giocare le Olimpiadi e farlo con Steph sarebbe fantastico”

Thompson e Curry hanno fatto grandi cose con la canotta dei Golden State Warriors e, dopo 3 Titoli NBA e un Mondiale vinto insieme, ai due amici non resta che vincere l’oro olimpico.

L’unica incognita resta la salute. Come per tutti i giocatori, la presenza di entrambi è vincolata alla situazione medica. Problema che sembra riguardare soprattutto Thompson. Il prodotto da Washington State si è operato ai legamenti del ginocchio lo scorso 2 luglio e i medici hanno previsto uno stop di 6-9 mesi che quindi potrebbe precludere il rientro in campo in questa stagione.

“Non voglio affrettare i tempi. È chiaro che mi piacerebbe scendere in campo nel più breve tempo possibile ma il mio obiettivo è giocare fino a 40 anni quindi non voglio avere fretta”

La strada che porta a Tokyo è lunga e faticosa. Ma Klay Thompson vuole provare a percorrerla, fino al traguardo.

Leggi anche:

NBA, Stephen Curry: “Obiettivo Tokyo 2020, MVP? Vorrei ripetermi”

NBA, Doc Rivers svela i retroscena sull’arrivo di Kawhi Leonard

NBA, I Lakers ricevono la Disabled Player Exception per Cousins

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA