Seguici su

Non Solo Nba

Donovan Mitchell e quella sconfitta contro l’Australia: “Partita insignificante per noi”

La guardia americana ha abbassato la pressione su Team USA dopo la sconfitta dell’altro giorno contro l’Australia

donovan mitchell

Dopo la prima sconfitta negli ultimi 12 anni di Team USA contro l’Australia nella giornata di venerdì, c’è chi all’interno del roster americano prende la battuta d’arresto con estrema filosofia. È il caso di Donovan Mitchell che ai microfoni di The Athletic, ha sostanzialmente abbassato la vittoria di prestigio degli aussie:

“Onestamente questa partita non aveva alcun significato. Ovviamente fa male perdere ma guardiamo a questa cosa come un’esperienza formativa e null’altro. Questa è la nostra mentalità. Se pensiamo che questa sconfitta ci debba pesare, allora saremmo fragili per il resto del torneo. Vedremo comunque i filmati della partita in aereo e lunedì saremo pronti per giocare contro il Canada. Questa è la cosa migliore che possiamo fare adesso. Certo, vorremmo vincere ogni partita, ma si impara moltissimo anche dalle sconfitte”.

Come anticipato dal buon Mitchell, il prossimo impegno di Team USA è in calendario per la giornata di lunedì contro la Nazionale canadese in quel di Sydney. Il countdown ai prossimi mondiali di basket 2019 è in dirittura d’arrivo. E Team USA è alla ricerca di definitive certezze.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Dwight Howard ha rinunciato a 2.6 milioni per i Lakers

Mercato NBA: Dwight Howard sarà il nuovo centro dei Los Angeles Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Non Solo Nba