Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA, Il futuro di Beal è sempre più incerto

La guardia non ha ancora firmato l’estensione triennale propostagli dai Wizards

Prendere o lasciare? Bradley Beal si trova davanti a questo bivio e, almeno per ora, non lascia trapelare novità su quella che sarà la sua scelta futura. Washington, che lo ha accolto con la terza scelta al Draft 2012, vorrebbe trattenere a tutti costi il suo beniamino, ormai leader indiscusso della squadra e della tifoseria. Tuttavia, il giocatore sembrerebbe insicuro di prolungare la sua avventura con la squadra della capitale, anche a causa degli insuccessi recenti.

Il due volte All Star ha lasciato in un angolo del comodino l’estensione triennale da 111 milioni di dollari, come riportato da Barry Jackson di Miami Herald. Beal, che ha ancora due anni di contratto, ha tempo fino ad Ottobre per firmare questo rinnovo, ma la sensazione è che si prenderà tutto il tempo necessario per decidere, anche a costo di formalizzare la sua scelta qualche giorno prima della scadenza. Nel caso in cui Beal decidesse di tagliare il legame con gli Wizards, i Miami Heat sono la franchigia favorita per metterlo nuovamente sotto contratto.

Beal, nell’ultima stagione, ha disputato 82 partite con una media di 25.6 punti, 5.0 rimbalzi e 5.5 assist. Le sue percentuali di tiro sono state 47.5 dal campo e 35.1 da dietro l’arco.

LEGGI ANCHE:

NBA, a De’Aaron Fox non interessa giocare in un “big market”

NBA, Victor Oladipo non ha dubbi: i Pacers raggiungeranno “sicuramente” i Playoff

NBA, Rockets: PJ Tucker spinge per il rinnovo del contratto

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019