Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Draymond Green sull’infortunio a Cousins: “Sono senza parole”

Il lungo degli Warriors è davvero rimasto sotto shock dopo l’ennesimo grave infortunio al suo ex compagno di squadra

cousins green

L’ennesimo grave infortunio di DeMarcus Cousins ha stravolto l’intera NBA, così come i suoi attori principali. Uno su tutti, Draymond Green, ex compagno di squadra ai Golden State Warriors del centro. L’asso della franchigia di San Francisco ha svelato ai microfoni di ESPN, il suo pensiero al nuovo stop per Cousins:

“È incredibilmente triste quello che è successo. Uno dei miei sogni in testa in questa stagione era quello di vedere Cousins distruggere tutti e tornare a dimostrare che tipologia di giocatore è nella realtà delle cose. Se lo meritava. Ovviamente questo infortunio è incredibile… sono senza parole. Mi ha fatto veramente male avere una notizia di questo tipo su di lui.”

Non è una novità invece il rapporto di fratellanza tra i due giocatori costruito durante quest’ultima stagione in California, come ammesso anche da Steve Kerr, coach degli Warriors. Settimana scorsa, ad esempio, i due si trovavano insieme alle Bahamas con John Wall e Eric Bledsoe:

“Ho visto DeMarcus la scorsa settimana, molto snello [e] in forma. Gli ho detto ‘wow, sembri il Boogie ai tempi di Kentucky’. Solo per il lavoro che ha fatto per arrivare fino a questo punto, poi avere questo infortunio e di nuovo tornare al punto di partenza… alla lunga tutto questo processo diventa tedioso per un giocatore. Ovviamente gli auguro il meglio e farò di tutto per offrirgli il mio supporto in questi mesi.”

Dopo il terzo infortunio piuttosto grave negli ultimi 18 mesi circola voce che la carriera NBA di DeMarcus Cousins possa ormai essere di fronte a un bivio, ma non per Draymond Green che non vuole sentire ragioni:

“È uscito da Mobile, città dell’Alabama. La NBA è dura. È molto difficile da raggiungere ed è molto difficile rimanerci dentro. Ma è uscito da Mobile, in Alabama. Se ha potuto fare quello, allora può fare qualsiasi cosa.”

E se lo dice Draymond, ci crediamo.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, i San Antonio Spurs ritireranno la maglia di Tony Parker

Mercato NBA, Yabusele torna in Cina

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors