Seguici su

Boston Celtics

NBA, Kemba Walker: “Il trasferimento a Boston è perfetto”

L’ex Charlotte Hornets è passato ai Celtics per raccogliere l’eredità lasciata da Irving

kemba walker

Prima o poi, in una carriera sportiva, arriva per tutti il momento di cambiare. Per Kemba Walker questo momento è arrivato questa estate: dopo otto stagioni con gli Charlotte Hornets, che lo selezionarono con la nona scelta al Draft 2011, è passato ai Boston Celtics con una missione ben precisa. Raccogliere lo scettro di point guard lasciato da Kyrie Irving per fare il salto di qualità.

Il classe ’90 si è espresso così sul nuovo trasferimento a “The News”:

“Penso che sia stato qualcosa in più di un semplice trasferimento; il trasferimento perfetto. Kyrie Irving ha lasciato, quindi c’era uno spazio libero per me. Loro [i Celtics] mi volevano e, quando sei interessato ed allo stesso tempo ti senti desiderato, non vuoi altro.”

Quando gli è stato chiesto del simile stile di gioco con Irving, Walker ha risposto così:

“Credo che facciamo così simili e, per questo motivo il paragone ci sarà sempre. Ma non mi interessa molto, cerco solamente di giocare a basket e vincere le partite. È tutto qui; cercare di vincere più partite possibile.”

Le statistiche dell’ultima stagione a Charlotte di Walker sono queste: 82 partite con 25.6 punti, 5.9 assist, 4.4 rimbalzi e 1.2 palle rubate in 34.9 minuti giocati di media.

LEGGI ANCHE:

Il Pagellone del Mercato NBA 2019: posizioni 30-25

NBA, Il trainer di Anthony: “Carmelo è migliore del 60/70% dei giocatori della lega”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics