Seguici su

Houston Rockets

NBA, le prime parole di James Harden sull’arrivo di Russell Westbrook

L’accoglienza della stella dei Rockets verso il suo nuovo compagno di squadra

In attesa di aggregarsi con il Team USA per i prossimi mondiali che si terranno in cima, James Harden ha voluto caricare la galassia degli Houston Rockets per l’arrivo della sua nuova stella, Russell Westbrook.

Nel corso di una conferenza stampa a Parigi infatti, il giocatore si è soffermato sul legame instauratosi negli anni con il suo nuovo compagno di squadra.

A colpire particolarmente delle parole del MVP 2017/18, ci sarebbe la condizione di infelicità in cui versava Westbrook a seguito del trasferimento del suo ex compagno, Paul George.

Lo conosco da quando avevo 10 anni, siamo cresciuti assieme. Quando nel 2012 ho dovuto lasciare Oklahoma City mi è dispiaciuto molto abbandonare la persona con cui avevo condiviso la maggior parte del mio percorso. Poi però sono arrivato ai Rockets, e Houston oggi per me è casa. Ora abbiamo approfittato del fatto che Russell Westbrook non fosse felice della situazione venutasi a creare, e così siamo di nuovo assieme. Quest’anno sarà molto molto divertente, ve lo posso garantire.

 

Leggi anche:

NBA, Rob Pelinka: qualsiasi risultato che non sia il titolo è un fallimento

NBA, le prime parole di Anthony Davis ai Los Angeles Lakers

Mercato NBA: i Rockets vogliono Igoudala, si lavora per una trade con i Grizzlies

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets