Seguici su

L.A. Lakers

Mercato NBA, Los Angeles Lakers: biennale per Avery Bradley

Dopo essere stato tagliato dai Memphis Grizzlies, Avery Bradley si unisce ai sempre più competitivi Los Angeles Lakers con un biennale

I Los Angeles Lakers colpiscono ancora. Come riporta Adrian Wojnarowski di ESPN, la franchigia di L.A. avrebbe raggiunto un accordo con Avery Bradley, dando ulteriore profondità alla propria panchina.

L’accordo con il giocatore prevede 2 anni a 9.7 milioni di dollari, con una player option per la seconda stagione. Dopo essere stato tagliato dai Memphis Grizzlies, quindi, Bradley torna a Los Angeles, ma cambiando maglia. Il suo impatto dalla panchina potrebbe essere un’aggiunta importante al roster del nuovo arrivato Frank Vogel. La scorsa stagione, infatti, nelle 63 partite disputate tra Los Angeles Clippers e Memphis Grizzlies, il 28enne ha ottenuto 9.9 punti, 2.8 rimbalzi e 2.4 assist di media.

Con la sua firma, i Los Angeles Lakers vanno ad allungare ulteriormente il proprio reparto guardie che sta diventando sempre più solido e li conferma una delle maggiori contender della prossima stagione.

 

Leggi anche:

Mercato NBA 2019: tutte le trattative chiuse

Mercato NBA, Alex Caruso rimane ai Lakers

NBA, Il criptico saluto di Paul George a Westbrook: “Tu sai già”

Mercato NBA, Rajon Rondo firma per i Los Angeles Lakers

Mercato NBA, DeMarcus Cousins si unisce ai Los Angeles Lakers

3 Commenti

3 Comments

  1. Giorgio

    08/07/2019 22:19

    Ottimo acquisto per i Lakers: anche Bradley, come Green, e’ un bravo difensore e, pur un po’ meno del neocampione Nba, è un ottimo tiratore dalla ricezione, il tipo di guardia preferito da Lebron. Secondo me, con una squadra cosi’ ben ‘ruolizzata’, la differenza la fara’ Rondo, se sara’ in buona condizione atletica, se terra’ abbastanza in fresco la testa calda e se Lebron, Pelinka e il coach gli lasceranno abbastanza le redini del gioco. Potenzialmente ci sono.

  2. Luchinho87

    09/07/2019 09:09

    Si sta costruendo una squadra spettacolare, quintetto base pazzesco e panchina solida fatta da un misto di giovani e veterani.
    Spero che comincino a lavorare presto tutti assieme così ne guadagna l’alchimia.
    A questo punto se è vero che James partirà da point guard, l’ipotetico quintetto sarà:
    Guardie: James e Bradley, Ali: Kuzma e Davis, Centro: Cousins.
    Se i titolari possono essere questi, il sesto uomo sarà uno tra Green e Rondo, anche se a me Green piace e lo metterei titolare al posto di Bradley.
    Tra l’altro hanno proprio un ottimo assortimento di giocatori in grado di ricoprire più ruoli ed essere più intercambiabili.
    Ben fatto Pelinka & Co. Forza Lakers!

  3. Giorgio

    09/07/2019 10:53

    Aver tenuto Kuzma è stato sicuramente molto importante per loro.
    Cousins probabilmente non sarà titolare, ma se è in discreta condizione può essere dominante per 20-25 minuti a partita.
    Io vedo più un quintetto composto da Rondo, Green, James, Kuzma e Davis, con Bradley come cambio di Rondo, che giocherà meno minuti in regular che ai playoff e Cousins che si prenderà la maggior parte dei minuti di riposo di James, Kuzma e Davis. Bradley può giocare tranquillamente anche da play di riserva, anche se in quel caso il vero portatore di palla sarà James, ma non deve più esagerare con la palla in mano, se vuole vincere.
    Effettivamente i Lakers sono una contender di tutto rispetto, anche se non sono riusciti a prendere nessuno tra Leonard, Butler, Irving, Walker…
    L’unico loro problema è che saranno costretti a giocare a ritmi molto lenti, che per i playoff va anche bene, ma in regular season possono far fatica a star dietro a Clippers, Warriors, Nuggets…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers