Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA, I Boston Celtics vicini a Kemba Walker

Il play di Charlotte potrebbe davvero lasciare la franchigia di Michael Jordan

Il futuro di Kemba Walker sembra essere sempre più lontano dalla North Carolina. Secondo quanto afferma Adrian Wojnarowski infatti, il numero 15 di Charlotte è vicino a firmare un contratto di 4 anni da 141 milioni in Massachusetts alla corte di Brad Stevens.

A Boston infatti sembrano ormai decisi a puntare forte sul play nato a New York che andrebbe a prendere il posto di un ormai più che probabile partente Kyrie Irving con destinazione Brooklyn.

Kemba ha passato 8 stagioni nella Buzz City in cui ha collezionato 19.8 punti, 5.5 assist e 3.8 rimbalzi a partita nella sua intera carriera NBA. Ed in particolare quest’anno la sua efficienza offensiva è aumentata vistosamente con una media di 25.6 punti con oltre il 43% di percentuale dal campo.

Era nell’aria ormai che Michael Jordan, proprietario della franchigia degli Hornets, non avrebbe concesso alla stella della squadra la super estensione da 221 milioni in cinque anni, mossa che avrebbe compromesso il salary cap e costretto Charlotte al pagamento della luxury tax.

Nonostante pareva che Walker potesse accontentarsi di uno stipendio meno cospicuo, probabilmente una valutazione tecnica lo ha fatto optare per andar via da quella che per anni è stata la “sua” squadra.

Alle ore 18 americane del 30 Giugno 2019 aprirà ufficialmente la free agency ed i Celtics contano di chiudere il colpo il prima possibile in modo da poter poi valutare dovutamente il futuro di altri due titolari: Marcus Morris e Al Horford. L’ex centro di Atlanta sembra essere diretto ad Ovest con Houston e Dallas che continuano a corteggiarlo.

A prescindere da come possano andare le cose, in questi anni Charlotte non è sembrata mai essere in grado di costruire un roster di livello attorno a Kemba per poter competere ai livelli più alti. E probabilmente le stesse qualità di Walker non si sono potute ancora ammirare appieno per questo motivo.

Non ci resta che aspettare l’evolversi delle vicende. Dalla North Carolina ormai però sembrano riecheggiare delle frasi inequivocabili: #FreeKemba!

 

LEGGI ANCHE:

Michael Jordan è a Firenze in visita agli Uffizi

Mercato NBA: Chicago Bulls interessati a Julius Randle

Mercato NBA: Klay Thompson pronto a rifirmare con Golden State in caso di massimo salariale

Commento

Commento

  1. Giorgio

    27/06/2019 21:21

    Tutta la vita, e’ il giocatore piu’ simile per caratteristiche di gioco a quell’Isaiah Thomas e intorno a lui c’e’ abbastanza talento e atleticita’. Rimarrebbe giusto lo spazio per firmare un centro come Kanter e uno tra Theiss e Isaiah… Ma e’ anche possibile fare il colpaccio ed esplorare la possibilita’ di una trade per Capela, Steven Adams o una piu’ difficile sign and trade con Orlando, Rozier + Yabusele + tutte le scelte del 2020 per Vucevic!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019