Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Davis spalanca le porte del mercato ai Lakers

L’ex ala dei Pelicans ha rinunciato ai 4 milioni di trade kicker

anthony davis

I Los Angeles Lakers hanno pagato cara la trade che gli ha permesso di acquisire Anthony Davis. Infatti, lo scambio ha consegnato Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart e 3 scelte al primo giro nel Draft NBA (inclusa la 4° scelta del Draft 2019) ai Pelicans. Molti tifosi hanno criticato aspramente questa manovra realizzata dal club della famiglia Buss, rivendicando il fatto di aver liberato troppi giocatori. Il mercato dei losangelini rischiava di complicarsi maledettamente a causa di questo grande affare, dato che i Lakers avrebbero dovuto gettarsi sulla free agency in cerca di veterani o giovani, ma lo stesso Davis ha appena stravolto i piani di mercato della sua nuova squadra.

Come riportato da Adrian Wojnarowski, il 6 volte All Star ha rinunciato ai 4 milioni di trade kicker permettendo ai Lakers di partire con almeno 32 milioni di dollari nella free agency. Questo significa che la franchigia californiana avrà la possibilità di ingaggiare una terza stella al massimo salariale, oppure di spartire il salary cap rimanente su più giocatori.

Il mercato dei gialloviola diventa, quindi, potenzialmente interessante. I big da poter mettere sotto contratto sono molti, come ad esempio Kawhi Leonard, Kyrie IrvingJimmy Butler. Tuttavia, poiché ai Lakers sono rimasti solo LeBron James, Anthony Davis e Kyle Kuzma in seguito alla trade che consegnerà Moritz Wagner, Isaac Bonga e Jemerrio Jones ai Washington Wizards, la società potrebbe decidere di utilizzare il cap space rimasto per reclutare diversi giocatori. Un futuro tutto da scoprire.

 

LEGGI ANCHE:

Mercato NBA: Klay Thompson pronto a rifirmare con Golden State in caso di massimo salariale

NBA, Kawhi Leonard incontrerà i Los Angeles Lakers

NBA, LeBron James lascerà il suo 23 ad Anthony Davis

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers