Seguici su

Curiosità

NBA Finals: come apparirebbero i giocatori se vivessimo negli anni ’70?

Ecco quale sarebbe l’aspetto dei protagonisti delle Finali NBA 2019 se ci trovassimo ancora negli anni Settanta

Precedente1 di 4

 

Da ormai lo scorso weekend sono iniziate le Finals NBA, con Toronto Raptors e Golden State Warriors che hanno dato il via a una serie piuttosto infuocata. Dopo aver vinto la prima partita in una Finale NBA della loro storia, infatti, i Toronto Raptors hanno dovuto alzare bandiera bianca contro i campioni in carica nel corso della seconda partita della serie, nonostante un buon primo tempo.

Come ogni NBA Finals che si rispetti però, le partite della serie sono intervallate da giorni di calma e, perché no, anche di puro intrattenimento. È il caso del network canadese TSN: subito dopo gara-2, infatti, sul profilo Instagram del gruppo è apparso questo post, che raffigura i due quintetti base di Golden State Warriors e Toronto Raptors come se ci trovassimo ancora fermi agli anni ’70. A dire il vero i Toronto Raptors sono già stati oggetto di una rivisitazione in stile anni ’70: potete trovare l’intero roster della stagione 2017-18 a questo link. Come noterete, lo stile è più o meno lo stesso, ma questa volta ci sono anche le star dei Golden State Warriors, che rendono il tutto più interessante. Andiamo dunque a vederle una per una nel dettaglio.

 

10. Stephen Curry

Partiamo allora dando uno sguardo ai campioni NBA in carica, e per la precisione da Stephen Curry. Il numero 30 viene rappresentato con una vistosa capigliatura afro a circondargli la testa. Via poi la barba, per lasciare spazio solamente a un paio di baffetti e a due basette piuttosto lunghe.

LEGGI ANCHE: Stephen Curry: “Lasciare libero Iguodala è stata una mancanza di rispetto”

 

9. Klay Thompson

In contrasto con il suo Splash Brother, Klay Thompson ha invece dei capelli riccioluti, un po’ più lunghi di quelli attuali, e una vistosa barba.

 

 

LEGGI ANCHE: NBA Finals: Klay Thompson in dubbio per Gara 3

8. Draymond Green

Anche Draymond Green ha dei capelli piuttosto folti, mentre sul suo viso viene rappresentata una barba che circonda solamente la bocca e il mento, ricordando un po’ uno di quei look che Shaquille O’Neal sfoggiava quando era giocatore.

 

 

Precedente1 di 4
Commento

Commento

  1. nemesi

    06/06/2019 21:56

    quello non è Gasol; è kurt Rambis!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità