Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Kevin Durant out per Gara-1 delle Finals. Possibile invece il ritorno di Cousins

Lo staff dei Golden State Warriors ha ufficialmente annunciato l’assenza del loro numero 35 dalla prima gara delle Finals 2019

durant

Nella giornata di ieri sarebbe stato proprio Steve Kerr, allenatore dei Golden State Warriors, ad escludere Kevin Durant dalla prima partita delle Finali NBA, aggiungendo però che potrebbe essere papabile il rientro in campo di DeMarcus Cousins.

Nonostante Durant non abbia viaggiato a Portland durante la finale della Western Conference per continuare la guarigione al polpaccio infortunato nella serie contro gli Houston Rockets, non parrebbe certo nemmeno il suo arrivo in Canada con la squadra, sebbene le speranze del team non siano ancora del tutto scemate secondo Anthony Slater di The Athletic.

“Ci sono diversi giorni [di riposo] tra le partite delle Finals, quindi vedremo,”

ha infatti affermato Kerr, secondo Nick Friedell di ESPN. Il 10 volte All-Star è in testa a tutti i marcatori durante questa postseason con 34.2 punti a partita e il 51.3% al tiro.

Per quanto riguarda la situazione di DeMarcus Cousins ​​invece, a quanto pare avrebbe partecipato ad un allenamento con le riserve della squadra durante la giornata di lunedì, dimostrando di aver fatto progressi notevoli dal momento dell’infortunio. Il centro dei Warriors infatti – dopo aver disputato una regular season da 16.3 punti e 8.2 rimbalzi di media – ha saltato l’intera postseason a causa di un infortunio al quadricipite sinistro nella seconda partita della serie contro i Los Angeles Clippers.

“Si è allenato due volte,”  

ha infatti dichiarato Kerr ai giornalisti, secondo Mark Medina.

“Sta migliorando, la buona notizia è che il suo corpo si sente bene, il quadricipite è ok e sta tornando in forma. Sono molto dispiaciuto per lui, è entrato a far parte della nostra squadra proprio per giocarsi finalmente i Playoff e le Finals. Ora però ci siamo, dovrebbe tornare.”

Non resta altro che scoprire se l’ex Sacramento Kings ci sarà davvero alla palla a due di Gara-1, in programma nella notte tra giovedì e venerdì alle 3.00 italiane.

 

Leggi anche:

NBA, Andre Iguodala pronto per le Finals: “Sono vecchio e stanco ma mi divertirò”

NBA, Dan Gilbert ricoverato in ospedale

NBA, Kyle Lowry in lacrime per l’approdo alle Finals: “Per me vuol dire tutto!”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors