Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Vogel si presenta ai Lakers: “Remeremo tutti nella stessa direzione”

Lakers pronti a voltare pagina

frank vogel lakers

Nel tardo pomeriggio di oggi coach  Frank Vogel ha incontrato per la prima volta la stampa da nuovo allenatore dei Los Angeles Lakers.

Di seguito i passaggi salienti della conferenza stampa:

“Comincio ringraziando Jeanie, tutta la famiglia Buss, Rob Pelinka e Kurt Rambis per avermi dato fiducia nel ruolo di allenatore, Ovviamente è una franchigia storica ed è un grande onore per me essere qui in qualità di responsabile di questo nuovo capitolo della nostra storia. Vedo una base molto promettente. Veniamo da anni duri, ma credo che il  roster attuale, abbinato alla nostra visione e al segno che spero di dare in termini di gioco, ci permetterà di fare grandi cose. Parte tutto da una cultura del lavoro e dal responsabilizzare i giocatori […], che saranno spinti a dare il meglio. Dobbiamo cercare di restare sul pezzo. Come per ogni squadra NBA ci sono molte voci dall’esterno, ma sarà nostro compito tenerle lontane. Ci concentreremo sul lavoro quotidiano e i risultati arriveranno. […]  L’organizzazione remerà nella stessa direzione. Abbiamo un piano importante in mente per fare tutto ciò. Avremo un approccio analitico al gioco.”

Presente per l’occasione anche LeBron James. Questo il commento di Vogel a precisa domanda sul confronto avuto con il #23:

“Ho parlato con LeBron dopo la mia nomina e tengo per me ciò che ci siamo detti. Un confronto positivo. Nella passata stagione l’infortunio ha avuto un grosso peso. […] Per tutta la seconda parte di stagione non è stato il LeBron che conosciamo. Tutto è alle spalle e mi aspetto un grande ritorno da parte sua. Onestamente la percezione che si ha della nostra franchigia è molto distante dalla realtà per quella che è la mia esperienza. […] Sarete felici di ciò che vedrete sul parquet quest’anno.”

https://twitter.com/TheRenderSports/status/1130536187960188929

Leggi anche:

NBA, Rob Pelinka risponde alle accuse di Magic Johnson

NBA, Magic Johnson spiega perché ha lasciato i Los Angeles Lakers

La reazione di Lebron James alla scelta n ° 4 nel Draft NBA del 2019

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers