Seguici su

Curiosità

Le dieci curiosità più strane e inspiegabili della NBA

Abbiamo raccolto alcune curiosità davvero particolari sul mondo NBA.

9. Bruce Bowen e i tiri liberi

Spesso avere un buon tiro da tre significa anche essere buoni tiratori di liberi. Evidentemente per Bruce Bowen non è stato così: sebbene fosse un validissimo cecchino, chiudendo più volte la stagione regolare con percentuali superiori al 40% da dietro l’arco, dalla lunetta non riuscì mai a rimanere su buone percentuali, come dimostra il suo 63,4% del 2004-05, la sua migliore stagione sotto questo punto di vista.

La statistica più paradossale allora è quella della stagione 2002-03, nella quale la sua percentuale da tre punti, del 44,1%, superò quella dei tiri liberi, dal momento che al termine della regular season Bowen fece registrare un misero 40,4%: una situazione piuttosto strana, se si pensa che la linea dei liberi è più vicina al canestro rispetto a quella del tiro da tre, e che quindi, almeno in linea teorica, fare canestro dovrebbe essere più facile.

LEGGI ANCHE: Undrafted: Bruce Bowen

Credits to: bleacherreport.com

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità