Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Jared Dudley spiega la reazione su Joel Embiid

Il giocatore dei Brooklyn Nets ha spintonato il centro dei 76ers dopo il brutto fallo commesso da quest’ultimo contro Jarrett Allen

jared dudley

Una partita che si è conclusa solo negli ultimi secondi di gioco. Il quarto atto NBA tra i Brooklyn Nets e i Philadelphia 76ers ha decretato un più solido vantaggio nella serie da parte della compagine guidata da Brett Brown. Nella notte gli ospiti hanno dovuto però sudare fino agli ultimi istanti. Nel corso del match, poi, si è visto tutto il nervosismo sfociato, in talune occasioni, anche in accenni di rissa come quello che è capitato durante gara 4 tra Dudley e Embiid. Il centro dei 76ers, reo di aver commesso un fallo decisamente duro su Jarrett Allen, è stato immediatamente spintonato da Jared Dudley il quale è poi stato trascinato fuori dal campo da Ben Simmons e Jimmy Butler:

“Ho pensato che fosse un fallo molto duro quello di Embiid e che avesse colpito Jarrett intenzionalmente cercando di prendere un po’ tutto tra palla e braccio facendolo cadere sul parquet rovinosamente. È qualcosa che arriva dal gomito di gara 2, quando doveva essere chiamato un flagrant two e invece non fu decretato nulla… e poi si sono messi a ridere in conferenza stampa post-partita. Tutto questo mi ha portato a fare quel gesto. Ho spinto Embiid per lanciarli un segnale e fargli capire che oggi va diversamente. Poi sono stato spinto, che è ok, e ci hanno separati. Doveva essere un doppio fallo tecnico (tra lui e Butler). È quello che succede ai Playoff NBA.”

Immediata è arrivata la risposta di Joel Embiid sull’accaduto:

“Gli avversari mi provocano perché vorrebbero che reagissi, oggi non ho reagito alla spinta, perché ho ritenuto che alla mia squadra io serva più di quanto serva Jared Dudley alla sua. Il fallo non era così duro, non era un flagrant: sono andato per la palla. Dudley è un signor nessuno, io sono troppo importante per la mia squadra per farmi tirare dentro in queste cose.”

 

LEGGI ANCHE:

Playoff NBA: i 76ers superano i Nets! Denver vince a San Antonio, Rockets e Bucks sul 3-0

NBA, Le reazioni dei protagonisti di Oklahoma e Portland

NBA, Boston Celtics: Tatum non è preoccupato delle voci riguardo a una possibile trade

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets