Seguici su

Dallas Mavericks

Dirk Nowitzki: “È stata una stagione complicata, felice sia finita”

Il tedesco ha confessato di aver avuto diversi problemi fisici nel corso dell’attuale stagione

Dirk Nowitzki

Dopo 21 anni nella stessa squadra, Dirk Nowitzki ha davvero chiuso la sua meravigliosa carriera NBA come meglio non poteva. Il tedesco, vincitore di un bellissimo titolo contro i Miami Heat nel giugno 2011, ha confessato come da un certo lato sia effettivamente contento che sia tutto terminato. Le condizioni fisiche del lungo dei Dallas Mavericks, in quest’ultima stagione, sono state davvero precarie come confessato dal giocatore stesso:

“Questa stagione è stata molto lunga e difficile per le condizioni della mia caviglia, perciò da un certo punto di vista sono contento che sia finita. È una sensazione agrodolce, ovviamente. Dicono sempre che un atleta muoia due volte. È dura lasciar andare una cosa che ami così tanto, che hai fatto sostanzialmente per tutta la tua vita, che hai vissuto e respirato per oltre 20 anni. Ci saranno un po’ di mesi difficili, forse anni, ma ho cercato di godermi al massimo gli ultimi 21 anni”

Ricordiamo che Dirk ha giocato la sua ultima partita nella giornata di giovedì contro i San Antonio Spurs mettendo a referto una doppia doppia da 20 punti + 10 rimbalzi, ricevendo un’ovazione a ogni suo ingresso in campo e tocco di palla. Rispetto che si è guadagnato ogni singola notte, in ogni singola partita.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, i San Antonio Spurs e l’omaggio a Nowitzki nella sua ultima partita

NBA, Nowitzki torna sull’upset al primo turno dei Playoff 2007

Dirk Nowitzki sale sul podio dei giocatori con maggiori presenze in NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks