Seguici su

Charlotte Hornets

NBA: futuro ancora incerto per Tony Parker

Il francese non vorrebbe giocare per una squadra in ricostruzione

Dopo 17 qualificazioni consecutive ai Playoffs, Tony Parker guarderà questa post season da spettatore. La sconfitta maturata mercoledì contro gli Orlando Magic, infatti, ha escluso gli Charlotte Hornets dal lotto delle migliori 8 della Eastern Conference.

Una delusione per il playmaker francese che nei 17 anni spesi con i San Antonio Spurs aveva sempre staccato il pass per i Playoffs. Una delusione che rende meno sicura la sua permanenza a Charlotte, anche perché i piani della franchigia sembrano essere quelli di ricostruzione completa. Nella conferenza stampa post partita, Parker ha dichiarato:

“Non voglio giocare per una squadra in ricostruzione. Vorrei giocare per una squadra che sia in grado di lottare almeno per un posto ai Playoffs”

Nella sua prima stagione (e forse ultima) in maglia Hornets, l’ex Spurs è stato il backup di Kemba Walker e ha messo a referto 9.5 punti e 3.7 assist in 56 presenze totali.

Leggi anche:

NBA, Kemba Walker sul proprio futuro

NBA, i Detroit Pistons si guadagnano l’ultimo posto ai Playoff

Playoff NBA 2019: tabellone, calendario e partite in programma

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets